Dicembre 14, 2020 0

Coronavirus: Vaccino contro il coronavirus: chi ha sviluppato il vaccino Pfizer?

Coronavirus: Vaccino contro il coronavirus: chi ha sviluppato il vaccino Pfizer?

Il vaccino contro il coronavirus Pfizer è stato ora somministrato alle prime persone al mondo, al di fuori delle condizioni di prova. Ciò significa che il programma di vaccinazione di massa del Regno Unito è ufficialmente in corso e le persone in tutto il paese riceveranno ora migliaia di dosi del vaccino Pfizer contro COVID-19 entro la fine dell’anno. Margaret Keenan, 90 anni, di Enniskillen, che ha ricevuto il primo vaccino Pfizer / BioNTech Covid all’ospedale universitario di Coventry, ha detto di sentirsi “privilegiata” per ricevere il colpo.

Il jab ha dimostrato di essere efficace al 95% e funziona in tutte le fasce d’età.

Il sig. Hancock ha detto che ci sarebbero “tre modalità di somministrazione” del vaccino, con ospedali, centri di vaccinazione di massa, medici di base e farmacisti che offriranno il colpo ai più bisognosi.

Ha detto: “Cinquanta ospedali in tutto il paese sono già aperti e aspettano di ricevere il vaccino non appena approvato, in modo che ora possa accadere”.

Il vaccino contro il coronavirus è stato ampiamente salutato come la migliore possibilità di riportare la vita alla normalità.

LEGGI DI PIÙ: Pfizer è un’azienda britannica? Dove si trova Pfizer?

Gli anziani saranno vaccinati per primi, insieme agli operatori sanitari e di cura.

L’NHS è stato detto di prepararsi per iniziare a rilasciare dosi del vaccino a dicembre secondo il segretario alla sanità Matt Hancock.

Il NHS ha pianificato di creare 1.500 siti di vaccinazione entro poche settimane.

Il jab verrà quindi distribuito a tutti coloro a più alto rischio prima di essere somministrato a tutti gli over 50 e ai giovani con condizioni di salute.

Con 40 milioni di dosi, un terzo della popolazione britannica dovrebbe essere in grado di ottenere la vaccinazione.

Chi ha sviluppato il vaccino Pfizer?

Il vaccino è stato progettato e sviluppato da Pfizer e BioNTech.

Le società possiedono la proprietà intellettuale, il che significa che può essere fatta solo da Pfizer.

Le aziende farmaceutiche hanno la capacità produttiva per creare 1,3 miliardi di dosi entro la fine del prossimo anno.

Tuttavia, possono scegliere di collaborare con altre società per aumentare la capacità.

Pfizer, una delle più grandi aziende farmaceutiche del mondo, è un’azienda americana.

BioNTech è una società biotecnologica tedesca dedicata allo sviluppo e alla produzione di immunoterapie attive per un approccio specifico per il paziente al trattamento di malattie gravi.

In risposta alla notizia che il vaccino era stato approvato, Nadhim Zahawi, il neo-ministro responsabile della supervisione del lancio della vaccinazione, ha twittato: “Importante passo avanti nella lotta contro il Covid-19 oggi”.

Il segretario agli affari Alok Sharma ha twittato: “Il Regno Unito è stato il primo paese con cui ha firmato un accordo Pfizer/ BioNTech, ora saremo i primi a distribuire il loro vaccino.

“A tutte le persone coinvolte in questa svolta: grazie.

“Negli anni a venire, ricorderemo questo momento come il giorno in cui il Regno Unito ha guidato l’accusa dell’umanità contro questa malattia”.

Il primo ministro scozzese Nicola Sturgeon ha detto che è stata “la migliore notizia da molto tempo”.

Ha twittato: “scotgov pronto per iniziare le vaccinazioni non appena arrivano le scorte”.

Quali sono le ultime novità sui vaccini britannici?

Si prevede che l’Università di Oxford e AstraZeneca pubblicheranno i dati a breve, il che significa che anche il loro vaccino potrebbe ricevere il via libera.

Andrew Pollard, ricercatore capo della sperimentazione sui vaccini, ha dichiarato al Comitato per la scienza e la tecnologia di essere “ottimista” sul fatto che il processo dell’Università di Oxford potrebbe presentare i risultati in fase avanzata, forse rivelando se funziona, prima della fine dell’anno.

Ha detto: “C’è una piccola possibilità che ciò sia possibile, ma non lo so.

“Le nostre prove sono solo una delle tante che sono in corso in tutto il mondo, alcune delle quali potrebbero essere riportate entro la fine dell’anno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2018. 99CoronaVirus.com. Designed by 99CoronaVirus.com.