Novembre 2, 2020 0

Coronavirus: The Batman continuerà le riprese nonostante l’ultimo blocco del coronavirus nel Regno Unito – COVID-19

Coronavirus: The Batman continuerà le riprese nonostante l’ultimo blocco del coronavirus nel Regno Unito
 – COVID-19

Il Batman dovrebbe continuare le riprese nonostante l’ultimo blocco del coronavirus nel Regno Unito. La notizia del secondo periodo all’interno è arrivata dal primo ministro britannico Boris Johnson. Ha detto al suo paese di prepararsi per il 5 novembre, quando le restrizioni entreranno in vigore. Tuttavia, alcuni lavoratori non essenziali saranno in grado di mantenere i loro progetti in corso. L’intrattenimento su larga scala come le riprese di film sta ottenendo il via libera, ma il governo sta procedendo con cautela. Il Batman ha già dovuto chiudere le cose una volta quando Robert Pattinson è risultato positivo al virus. La Warner Bros. sta cercando di evitare un altro ritardo con qualcuno della troupe o con il cast che ha una grave malattia.

Il segretario alla Cultura Oliver Dowden ha dichiarato su Twitter: “Come ha appena confermato il Primo Ministro, da giovedì prenderemo ulteriori restrizioni. Comprendiamo l’ansia e l’impatto che avranno e faremo in modo che durino non un giorno in più del necessario. I cambiamenti significano che le persone dovrebbero WFH [work from home] dove possibile. Ma dove ciò non è possibile, sarà consentito viaggiare verso un luogo di lavoro – ad esempio, questo include (ma non esaustivo) sport d’élite giocato a porte chiuse, produzioni cinematografiche e televisive, lavoratori delle telecomunicazioni “.

“Comprendiamo che le persone avranno molte domande e che funzionari e ministri di @DCMS lavoreranno su queste e dettagliate implicazioni con i settori nei prossimi giorni”, ha aggiunto.

Quando l’attore di Batman è risultato positivo all’inizio dell’autunno, il CEO della Warner Bros. Ann Sarnoff si è fatto avanti per difendere le riprese. Ha detto che questo era un rischio riconosciuto di fare affari in questo momento. La donna ha detto a The Hollywood Reporter che i protocolli appropriati erano in atto se ciò fosse accaduto.

“Penso che non ci saremmo mai aspettati che le cose andassero completamente lisce. In effetti, poiché abbiamo preparato i nostri protocolli, abbiamo costruito degli imprevisti”, ha condiviso Sarnoff. “Se qualcuno risulta positivo, contatti il ​​tracciamento, ti fermi, valuti e torni quando puoi. Penso che sarebbe stato ingenuo pensare che non avremmo determinati casi su certe produzioni. La cosa più importante è essere pronti per quando ciò accadrà. Ed eravamo molto pronti “.

“Non vedo le cose cambiare materiale fino a quando non ci sarà una soluzione medica a meno che non dovessimo raggiungere in qualche modo l’immunità di gregge. Invece, stiamo solo procedendo come se non ci fosse e riprendiamo la produzione nel modo più sicuro possibile”, ha aggiunto.

Pensa che ci saranno altri ritardi con Il Batman? Fatecelo sapere nei commenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2018. 99CoronaVirus.com. Designed by 99CoronaVirus.com.