Novembre 6, 2020 0

Coronavirus: L’OMS minimizza il rischio di mutazione del visone del coronavirus dopo che la Danimarca ha ordinato un enorme abbattimento

Coronavirus: L’OMS minimizza il rischio di mutazione del visone del coronavirus dopo che la Danimarca ha ordinato un enorme abbattimento

L’Organizzazione mondiale della sanità venerdì ha minimizzato i timori di un ceppo mutato di coronavirus nei visoni dopo che la Danimarca ha ordinato l’uccisione di milioni di animali.

L’ente di sanità pubblica internazionale ha detto che stava monitorando la mutazione, che era una “preoccupazione”, ma che era troppo presto per dire se rappresentasse un rischio per gli esseri umani o avrebbe annullato l’impatto di un potenziale vaccino.

“Questo tipo di cose accadono, questa è una pandemia globale e molti milioni di persone sono state infettate, molti milioni di animali sono stati esposti”, ha detto il dottor Mike Ryan, direttore esecutivo del Programma di emergenza sanitaria dell’OMS, durante una conferenza stampa virtuale da Ginevra.

“In questo momento, le prove che abbiamo non suggeriscono che questa variante sia in alcun modo diversa nel modo in cui si comporta … è sempre lo stesso virus.”

Giovedì, la Danimarca ha annunciato nuove rigorose misure di blocco nelle sue contee settentrionali, sede della maggior parte degli allevamenti di visoni, dopo che le autorità hanno scoperto il ceppo mutato nella regione.

Il governo ha detto mercoledì che eliminerà tutti i visoni – fino a 17 milioni – per prevenire il contagio umano con il coronavirus mutato, che secondo le autorità sanitarie potrebbe essere più resistente ai futuri vaccini.

Ryan ha detto che le specie di mammiferi come il visone sono “ottimi ospiti” ma che i funzionari sanitari erano ancora “molto, molto lontani” da qualsiasi determinazione sull’impatto della mutazione su un vaccino.

Scarica il file App NBC News per le ultime notizie e la politica

L’OMS ha anche affermato che stava esaminando la biosicurezza in altri paesi che coltivano visoni per “prevenire eventi di ricaduta”, ha detto Maria van Kerkhove, responsabile tecnico dell’OMS per Covid-19, aggiungendo che il rischio da altri animali da fattoria e bestiame era generalmente basso .

“Le mutazioni sono normali”, ha detto van Kerkhove. “Questi tipi di cambiamenti nel virus sono qualcosa che abbiamo monitorato sin dall’inizio”.

Lo State Serum Institute danese, l’autorità che si occupa di malattie infettive, ha affermato che il ceppo del coronavirus mutato che ha provocato l’abbattimento dei visoni è stato trovato finora in 12 persone e in cinque allevamenti di visoni.

In un rapporto pubblicato mercoledì, l’istituto ha affermato che i test di laboratorio hanno mostrato che il nuovo ceppo aveva mutazioni sulla sua cosiddetta proteina spike, che invade e infetta le cellule sane. Ciò rappresenta un rischio per i futuri vaccini Covid-19, che si basano sulla disabilitazione della proteina spike, ha detto.

Negli Stati Uniti, quasi 10.000 visoni in nove allevamenti di animali da pelliccia nello Utah sono morti di Covid-19, ha detto il mese scorso a NBC News il veterinario statale Dean Taylor.

Le morti hanno costretto le fattorie colpite a mettere in quarantena mentre le epidemie venivano indagate.

L’Associated Press e la Reuters hanno contribuito a questo rapporto.

Minyvonne Burke ha contribuito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2018. 99CoronaVirus.com. Designed by 99CoronaVirus.com.