Novembre 20, 2020 0

Coronavirus: Lo spray nasale anti-COVID-19 protegge dall’infezione da coronavirus fino a 48 ore

Coronavirus: Lo spray nasale anti-COVID-19 protegge dall’infezione da coronavirus fino a 48 ore

Lo spray nasale anti-COVID-19 che protegge dall’infezione da coronavirus fino a 48 ore è “ pronto per l’uso negli esseri umani ” e potrebbe essere prodotto in serie in SETTIMANE, affermano gli scienziati

  • Spray utilizza composti già approvati dai regolatori per uso umano
  • I ricercatori dell’Università di Birmingham hanno realizzato lo spray e dicono che è “ pronto per l’uso ”
  • Lo spray ha dimostrato di inibire l’attività del coronavirus in esperimenti di laboratorio
  • Sarebbe utilizzato così come maks e social-distancing in scenari ad alto rischio

Uno spray nasale che pretende di fornire protezione contro l’infezione da Covid-19 per un massimo di 48 ore potrebbe presto essere disponibile nel Regno Unito.

Le sostanze chimiche già approvate per l’uso umano sono state combinate per produrre lo spray e studi di laboratorio dimostrano che inibisce la capacità del coronavirus di legarsi alle cellule umane.

Lo spray è composto da due ingredienti principali, chiamati carragenina e gellano, entrambi utilizzati nella scienza alimentare come agenti addensanti.

Poiché gli ingredienti sono già approvati per l’uso umano, gli sviluppatori affermano che il prodotto è pronto per l’uso non appena ottiene il permesso dalle autorità.

Le sostanze chimiche già approvate per l’uso umano sono state combinate per rendere lo spray e studi di laboratorio dimostrano che inibisce la capacità del coronavirus di legarsi alle cellule umane

L’autore principale dell’articolo, il dottor Richard Moakes, ha dichiarato: “Questo spray è realizzato con prodotti prontamente disponibili che vengono già utilizzati in prodotti alimentari e medicinali e abbiamo appositamente integrato queste condizioni nel nostro processo di progettazione.

“Significa che, con i partner giusti, potremmo avviare la produzione di massa entro poche settimane.”

La componente gellan consente di somministrare lo spray come una nebbia sottile e ricopre l’intero interno del naso.

Se lo spray entra in contatto con SARS-CoV-2, il virus che causa il Covid-19, lo cattura, lo racchiude e lo espelle ingerendo o soffiandosi dal naso.

I ricercatori dietro il progetto dell’Università di Birmingham affermano che lo spray potrebbe essere particolarmente utile in situazioni ad alto rischio, come per gli operatori sanitari, i voli o nelle aule.

La componente gellan consente di somministrare lo spray come una nebbia sottile e una volta nel naso cattura e racchiude SARS-CoV-2, il coronavirus che causa il Covid-19, e viene neutralizzato inghiottendo o soffiando dal naso (azione)

La componente gellan consente di somministrare lo spray come una nebbia sottile e una volta nel naso cattura e racchiude SARS-CoV-2, il coronavirus che causa il Covid-19, e viene neutralizzato inghiottendo o soffiando dal naso (azione)

Gocce nasali prodotte con anticorpi contro il coronavirus di pollo “danno immunità a breve termine al Covid-19”

Gocce nasali prodotte utilizzando anticorpi contro il coronavirus raccolti da uova di gallina potrebbero dare immunità a breve termine al Covid-19, hanno affermato gli scienziati.

I polli producono anticorpi contro le infezioni proprio come fanno gli esseri umani e le sostanze chimiche che combattono le infezioni si trovano anche in alte concentrazioni nelle loro uova.

I ricercatori stanno usando gli uccelli per produrre rapidamente anticorpi contro il coronavirus e li stanno estraendo dai loro tuorli nella speranza che possano aiutare gli esseri umani.

Credono che se gli anticorpi del pollo sono integrati in uno spray nasale o in goccioline, potrebbero fornire una protezione a breve termine dal Covid-19.

In situazioni in cui il rischio di trasmissione è elevato, gli scienziati prevedono di utilizzare lo spray insieme a misure preesistenti, come l’allontanamento sociale e le maschere per il viso.

“Prodotti come questi non sostituiscono le misure esistenti come indossare maschere e lavarsi le mani, che continueranno a essere vitali per prevenire la diffusione del virus”, aggiunge il dott. Moakes.

“Ciò che questo spray farà, tuttavia, è aggiungere un secondo strato di protezione per prevenire e rallentare la trasmissione.”

I risultati degli ultimi test sono disponibili come pre-stampa sul server bioRxiv.

Il dottor Simon Clarke, professore associato di microbiologia cellulare presso l’Università di Reading, ha dichiarato a MailOnline: “ Alcune persone usano spray nasali simili per il comune raffreddore, ma si affidano alle persone che notano i sintomi in tempo, tuttavia Covid-19 sembra causare solo sintomi una volta che il virus ha raggiunto i polmoni; lo spray non raggiungerà così lontano le vie respiratorie in quantità significative.

‘Resta da vedere come, se questo è efficace, potrebbe essere utilizzato. Potrebbe essere necessario prenderlo continuamente per prevenire l’infezione. ‘

Gli scienziati di Stanford hanno avuto un pensiero simile agli accademici di Birmingham e sono anche in procinto di creare uno spray nasale preventivo.

Ma invece di utilizzare composti autorizzati presenti in molti alimenti, utilizzano anticorpi di pollo raccolti dalle loro uova.

I polli producono anticorpi contro le infezioni proprio come fanno gli esseri umani e le sostanze chimiche che combattono le infezioni si trovano anche in alte concentrazioni nelle loro uova.

Tuttavia, mentre gli accademici dietro il progetto sono ottimisti sui suoi potenziali usi, altri sono più scettici.

Lo ha detto Simon Clarke, professore associato di microbiologia cellulare presso l’Università di Reading I tempi: “Potrebbe avere qualche utilità, ma si presume che le persone siano infettate solo attraverso il naso.

“Questa strategia non fermerebbe l’infezione attraverso la bocca o gli occhi.”

Annuncio pubblicitario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2018. 99CoronaVirus.com. Designed by 99CoronaVirus.com.