Novembre 22, 2020 0

Coronavirus: La vaccinazione contro il coronavirus va a vuoto in un parcheggio della Louisiana

Coronavirus: La vaccinazione contro il coronavirus va a vuoto in un parcheggio della Louisiana

Nel prossimo futuro, questo è solo il modo in cui i funzionari sperano che vada per un vaccino COVID-19. Uno stato povero che ha visto la sua quota di uragani, inondazioni e tornado, la Louisiana sta cercando di superare la sfida.

Il dipartimento della salute dello stato ha deciso subito di eseguire test clinici in ciascuna delle sue nove regioni di sanità pubblica, utilizzando il vaccino antinfluenzale di questo inverno come pratica per distribuire infine milioni di dosi di vaccino COVID-19.

“A differenza dei test, abbiamo il lusso di avere da quattro a cinque mesi per pianificare”, ha detto Frank Welch, un medico che è il direttore dell’immunizzazione della Louisiana.

Shreveport, in Louisiana, ha recentemente completato un test per la distribuzione di un eventuale vaccino contro il coronavirus, utilizzando una clinica drive-thru della comunità per i vaccini antinfluenzali. Credito:Bloomberg

Tuttavia, la pressione continua. La peggiore pandemia che ha devastato il paese in un secolo sta andando fuori controllo e gli ospedali si stanno riempiendo in tutto il paese con l’avvicinarsi dell’inverno. Fortunatamente, le formule di Pfizer, BioNTech SE e Moderna hanno mostrato un’efficacia straordinaria nei primi risultati dei test, con le spedizioni iniziali forse a poche settimane di distanza.

Ma anche nel migliore dei casi di un’approvazione tempestiva del vaccino, i governi statali faranno fatica a tenere sotto controllo il virus infuriato. E devono farlo in mezzo a un trasferimento caotico del potere presidenziale e alla mancanza di una chiara guida politica.

A rendere le cose più difficili è la mancanza di fiducia che molti americani hanno nella sicurezza di un vaccino. Solo circa la metà degli adulti afferma che otterrebbe un vaccino COVID-19 se ne fosse disponibile uno, secondo un sondaggio di settembre del Pew Research Center.

La dott.ssa Martha Whyte organizza operatori sanitari durante una clinica antinfluenzale drive-thru presso la Louisiana State Fairgrounds a Shreveport, Louisiana.

La dott.ssa Martha Whyte organizza operatori sanitari durante una clinica antinfluenzale drive-thru presso la Louisiana State Fairgrounds a Shreveport, Louisiana.Credito:Bloomberg

La Louisiana ha un piano ambizioso per vaccinare i suoi quasi 5 milioni di residenti. Le prime dosi saranno limitate, molto probabilmente, a pochi operatori sanitari. La Louisiana ha un alto numero di infezioni e morti come percentuale della sua popolazione. Circa 212.000 persone si sono ammalate del nuovo coronavirus e più di 6200 sono morte.

Shreveport è democratico, con la circostante Caddo Parish che ha votato per Joe Biden alle elezioni presidenziali. Il sindaco Adrian Perkins la definisce la parrocchia democratica più conservatrice dell’intero stato. L’uso della maschera e l’allontanamento sociale sono stati una vendita difficile. Ora, come ovunque negli Stati Uniti, il nuovo coronavirus ha stravolto vite e routine.

La fiera statale si trova appena fuori dall’Interstate 49, che corre lungo il lato ovest della città, un’area prevalentemente nera. A livello nazionale, i neri americani hanno sofferto in modo sproporzionato. I casi del nuovo coronavirus sono 2,6 volte più alti tra i neri americani rispetto ai bianchi e le morti sono 2,1 volte più alte, secondo il CDC.

Caricamento in corso

“Le persone non sono contente delle restrizioni e non sono contente di dover isolare o mettere in quarantena, quindi a volte devi dire alle persone cose che non vogliono sentire”, ha detto Whyte. “Tutto quello che posso fare è dire loro cos’è questo virus, cosa farà e cosa devono fare in risposta”.

Alla clinica drive-thru, le macchine erano poche e ampiamente distanziate con il passare della giornata, dando agli infermieri del dipartimento di salute il tempo di sedersi sulle sdraio e chiacchierare, alcuni con ombrelli per ripararsi da un sole insolitamente caldo.

La famiglia dell’infermiera Dawn Leone si era incontrata la domenica per pregare insieme quando qualcuno ha portato a casa il virus. Suo marito, sua madre e suo padre erano tutti in ospedale con COVID-19. In totale, nove parenti, compreso Leone, sono risultati positivi. Sua madre e suo marito sono guariti. Suo padre è morto.

“Forse è una vecchia notizia e siamo su altre cose”, ha detto Leone, “ma è una vera lotta per le famiglie”.

AP

I più visti al mondo

Caricamento in corso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2018. 99CoronaVirus.com. Designed by 99CoronaVirus.com.