Dicembre 5, 2020 0

Coronavirus: La trilogia di Rick Grimes di The Walking Dead è ancora pianificata per i cinema nonostante l’impatto del Coronavirus – COVID-19

Coronavirus: La trilogia di Rick Grimes di The Walking Dead è ancora pianificata per i cinema nonostante l’impatto del Coronavirus
 – COVID-19

È ancora il piano per Rick Grimes (Andrew Lincoln) di fare il suo ritorno nelle sale cinematografiche nonostante l’impatto che la pandemia di coronavirus ha avuto sul settore fieristico, secondo Il morto che cammina Chief Content Officer Scott Gimple. Sono passati due anni da quando Gimple, scrittore e produttore del film, ha annunciato il primo film in assoluto Morto che cammina trilogia di lungometraggi che segue Rick dopo che è scomparso dallo show televisivo. Inizialmente concepito come una serie di film originali AMC che sarebbero stati trasmessi in rete ma che avrebbero “l’ambito dei lungometraggi”, i piani sono cambiati quando AMC Networks e Skybound Entertainment hanno collaborato con Universal Pictures per portare Il morto che cammina al cinema.

“Stiamo molto andando avanti. Ci sto lavorando con il signor Lincoln e [Walking Dead co-creator Robert Kirkman]. Abbiamo un sacco di persone che se ne stanno occupando “, ha detto Gimple The Hollywood Reporter. “È un film. I film sono diversi. I film attraversano un processo molto diverso rispetto alla televisione. Sono fiducioso, alla fine, sarà qualcosa di speciale.”

Alla domanda se le condizioni attuali e il loro impatto sui cinema stiano influenzando il Morto che cammina trilogia, Gimple rispose: “Niente affatto, ma certamente mi passa per la testa che si tratta di vedere [the film] al cinema.”

“Indipendentemente da tutto ciò che stiamo facendo, sto solo tirando per l’industria. Stiamo per attraversare un momento molto difficile”, ha detto. “Ma mentre ci avviciniamo alla primavera, stiamo parlando di cose che potenzialmente stanno migliorando in modo permanente. Spero che alla fine della prossima estate, le persone si ammassino di nuovo nei cinema e ridono fino a quando non urlano insieme, mangiamo popcorn insieme e che ci godiamo ancora una volta la reciproca compagnia davanti a un enorme schermo con cose fantastiche che accadono su di esso. Speriamo di farne parte “.

Le catene di teatri hanno subito un duro colpo quando la WarnerMedia, di proprietà di AT&T, ha annunciato che avrebbe inviato l’intera lista della Warner Bros. per il 2021, per un totale di 17 film, in streaming su HBO Max lo stesso giorno in cui sarebbero usciti nelle sale senza costi aggiuntivi per gli abbonati. . Questa strategia di rilascio giorno e data ha attirato l’ira del capo di AMC Theatres Adam Aron, ma il CEO di AT&T John Stankey ha difeso la mossa come “una decisione appropriata per il momento in cui ci troviamo” tra chiusure prolungate dei cinema e casi di coronavirus in aumento.

Anche se i vaccini COVID-19 diventeranno disponibili, Stankey prevede che gli spettatori non si sentiranno a proprio agio a tornare nei cinema almeno fino alla fine del 2021. Nonostante abbia inviato un’onda d’urto attraverso l’industria con notizie che anticipavano titoli come Duna e The Suicide Squad uscirà su HBO Max lo stesso giorno in cui apriranno nelle sale, sia Stankey che il CEO di WarnerMedia Jason Kilar credono che i cinema continueranno a esistere e prosperare nel 2022 e oltre.

The Walking Dead torna con nuovi episodi il 28 febbraio 2021 su AMC. Segui l’autore @CameronBonomolo su Twitter per tutte le cose TWD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2018. 99CoronaVirus.com. Designed by 99CoronaVirus.com.