Novembre 9, 2020 0

Coronavirus: La stagione 2 di The Witcher interrompe la produzione dopo che i membri dell’equipaggio risultano positivi per il coronavirus

Coronavirus: La stagione 2 di The Witcher interrompe la produzione dopo che i membri dell’equipaggio risultano positivi per il coronavirus

The Witcher è stato costretto a premere il pulsante di pausa durante la produzione mentre le riprese della seconda stagione sono continuate questa settimana. Lo show di successo di Netflix aveva già visto una lunga pausa nelle riprese a causa della pandemia mondiale. Ora, 4 membri dell’equipaggio sono risultati positivi al test per COVID-19. Non si sa ancora quando riprenderanno le riprese.

Notizie di The Witcher dover mettere in pausa la produzione arriva poco dopo che è stato annunciato che The CW stava interrompendo le riprese per il loro riavvio di Charmed, che è avvenuto dopo che un membro dell’equipaggio è risultato positivo al Coronavirus. I casi in tutto il paese continuano a crescere questo fine settimana. Ed è chiaro che molte altre produzioni potrebbero essere temporaneamente interrotte nelle prossime due settimane. Visto che ci stiamo dirigendo verso le festività natalizie, queste squadre potrebbero non essere richiamate al lavoro fino a dopo il nuovo anno.

CORRELATO: Il primo sguardo della seconda stagione di The Witcher rivela la nuova armatura Geralt di Henry Cavill

The Witcher sabato, quattro diversi membri dell’equipaggio erano risultati positivi alla malattia, il che significa che il set era stato infettato. Netflix ha eseguito un giro isolato di test per tutte le persone coinvolte nella produzione dello spettacolo poco dopo che i risultati sono tornati. Nessuno nel cast principale è stato infettato in questo momento. Sono tutti attualmente isolati fino a nuovo avviso.

The Witcher era appena passato dalle riprese in esterni la scorsa settimana, con la star Henry Cavill che ha confermato che la produzione si stava spostando negli Arborfield Studios, che si trova a ovest di Londra, in Inghilterra. Netflix riprenderà le riprese sul set dello studio solo una volta stabilito che è completamente sicuro farlo.

Produzione in corso The Witcher La stagione 2 originariamente doveva essere interrotta a marzo. A quel tempo, l’attore Kristofer Hivju, che interpreta Nivellen, ha avuto un test per il Coronavirus positivo. Lo spettacolo ha preso i successivi 6 mesi di pausa, con la produzione che non è ripresa fino a metà agosto. Tutti coloro che lavoravano allo spettacolo in quel momento dovevano attenersi ai nuovi protocolli di ripresa COVID-19 del Regno Unito. Ci sarà un ritardo di almeno 7 mesi nel programma, che metterà in discussione la data di uscita della stagione 2. Lo spettacolo era originariamente previsto per il ritorno nel 2021, ma a questo ritmo potrebbe essere spinto fino al 2022. Nessuna data di uscita è stata confermata da Netflix e non è chiaro quanti episodi abbiano terminato le riprese.

Il cast è composto da Henry Cavill come Geralt di Rivia, Freya Allen come Ciri, Eamon Farren come Cahir Mawr Dyffryn aep Ceallach, Anya Chalotra come Yennefer di Vengerberg, Joey Batey come Jaskier, MyAnna Buring come Tissaia de Vries, Royce Pierreson come Istredd, Mimi Ndiweni come Fringilla Vigo, Wilson Radjou-Pujalte come Dara, Anna Shaffer come Triss Merigold e Mahesh Jadu come Vilgefortz di Roggeveen. In questo momento, Kristofer Hivju è l’unico attore del cast ad aver contratto il coronavirus. Gli aggiornamenti sono in arrivo, ma ulteriori informazioni su quando la produzione potrà riprendere non arriveranno almeno fino alla prossima settimana. Questa notizia è stata originariamente riportata su Scadenza.

Argomenti: The Witcher, Netflix, Streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2018. 99CoronaVirus.com. Designed by 99CoronaVirus.com.