Dicembre 9, 2020 0

Coronavirus: La prima spedizione di Pfizer del suo vaccino contro il coronavirus includerà 2,9 milioni di dosi previa approvazione della FDA

Coronavirus: La prima spedizione di Pfizer del suo vaccino contro il coronavirus includerà 2,9 milioni di dosi previa approvazione della FDA

Quasi tre persone saranno vaccinate durante il primo lancio del vaccino contro il coronavirus di Pfizer-BioNTech negli Stati Uniti.

Mercoledì, durante un briefing con la stampa dell’operazione Warp Speed ​​del governo federale, i funzionari hanno detto che 636 località, per lo più grandi sistemi sanitari con capacità di archiviazione sufficiente, riceveranno i colpi.

Secondo il direttore operativo Gen Gustave Perna, la spedizione iniziale includerà 2,9 milioni di dosi con la stessa quantità 21 giorni dopo per la seconda dose.

Ciò lascia da parte una riserva di circa 500.000 dosi dalla fornitura totale di circa 6,4 milioni di dosi attualmente disponibili negli Stati Uniti.

Ha aggiunto che almeno 36 stati hanno detto all’Operazione Warp Speed ​​che vogliono che una parte delle loro prime dosi vada a strutture di assistenza a lungo termine attraverso il programma di partnership tra l’amministrazione e CVS / Walgreens /

Perna ha anche detto ai giornalisti che la distribuzione dell’immunizzazione inizierà “entro 24 ore” dall’approvazione della Food and Drug Administration (FDA) statunitense.

La prima spedizione di Pfizer Inc del suo vaccino negli Stati Uniti includerà 2,9 milioni di dosi e un’altra spedizione 21 giorni dopo con la stessa quantità, ha dichiarato mercoledì il direttore generale dell’Operazione Warp Speed ​​Gen Gustave Perna

I jab andranno in 636 posizioni, per lo più grandi sistemi sanitari con sufficiente capacità di archiviazione.  Nella foto: il team dell'Operazione Warp Speed ​​durante un briefing mercoledì

I jab andranno in 636 posizioni, per lo più grandi sistemi sanitari con sufficiente capacità di archiviazione. Nella foto: il team dell’Operazione Warp Speed ​​durante un briefing mercoledì

Il segretario dell'HHS Alex Azar ha detto che sarebbe disposto a farsi vaccinare pubblicamente per mostrare agli americani la sua

Il segretario dell’HHS Alex Azar ha detto che sarebbe disposto a farsi vaccinare pubblicamente per mostrare agli americani la sua “suprema fiducia” nel processo di approvazione del vaccino. Nella foto: una fiala del vaccino Pfizer-BioNTech COVID-19 al Northern General Hospital, a Bristol, Regno Unito, 8 dicembre

Nello stesso briefing, il segretario per la salute e i servizi umani (HHS) Alex Azar ha affermato che qualsiasi americano che desidera un vaccino potrà riceverlo entro il secondo trimestre del 2021.

Azar ha dichiarato di aspettarsi 20 milioni di americani entro la fine di quest’anno, 50 milioni in totale entro la fine di gennaio e 100 milioni entro la fine del primo trimestre del 2021.

Nonostante il fatto che i vaccini siano probabilmente dietro l’angolo, Azar ha incoraggiato gli americani a continuare a seguire misure di mitigazione come indossare una maschera, allontanamento sociale e lavarsi le mani.

“Anche se abbiamo un futuro così brillante davanti a noi, dobbiamo affrontare tendenze estremamente preoccupanti nella diffusione del virus”, ha detto.

“I tassi di ospedalizzazione sono ora i più alti di quelli registrati durante la pandemia. Siamo così vicini a poter proteggere milioni di americani da questo virus con il vaccino. Per ora, dobbiamo raddoppiare i passaggi che possono tenerci tutti al sicuro “.

Al briefing, Azar ha anche detto che sarebbe disposto a ottenere il primo vaccino Covid-19 autorizzato dalla FDA.

‘Solo per dimostrare al popolo americano la mia suprema fiducia nell’integrità del [approval] processo, la qualità dei vaccini e che non chiederei al popolo americano di fare qualcosa che non sarei disposto a fare da solo “, ha detto.

Il team dell’Operazione Warp Speed ​​ha detto che era così concentrato sull’eliminazione rapida del vaccino che non aveva nemmeno considerato chi avrebbe ricevuto il primo vaccino.

“Ci siamo riferiti ai governatori … probabilmente abbiamo bisogno di fare un piano per chi lo otterrà visibilmente per primo”, ha detto Perna.

‘Saremo tutti disponibili, se è opportuno, al momento di ricevere lo scatto. Siamo tutti a nostro agio a guardare la TV, eccetera.

Poche ore dopo che l’Agenzia di regolamentazione dei prodotti medici e sanitari del Regno Unito ha avvertito chiunque abbia una storia di gravi reazioni allergiche di non ricevere il vaccino dopo due britannici martedì gli operatori sanitari hanno subito uno shock anafilattico.

I due lavoratori portano entrambi EpiPens ma non sono state fornite altre informazioni. Ora si dice che entrambi si stiano riprendendo bene.

Al briefing, il capo dell’Operazione Warp Speed, Moncef Slaoui, ha detto che la FDA prenderà in considerazione questo evento in quanto decide se approvare o meno il vaccino per l’autorizzazione all’uso di emergenza.

“L’aspettativa sarà che i soggetti con note reazioni allergiche gravi non dovrebbero assumere il vaccino, fino a quando non avremo capito esattamente cosa è successo qui”, ha detto.

Inoltre, arriva lo stesso giorno in cui il Canada è diventato solo il secondo paese al mondo ad approvare il vaccino contro il coronavirus Pfizer e potrebbe iniziare a immunizzare i residenti già dalla prossima settimana.

Mercoledì, l’autorità di regolamentazione sanitaria del paese, Health Canada, ha pubblicato sul suo sito Web di aver autorizzato il colpo dopo una revisione indipendente di due mesi sulla sicurezza e l’efficacia.

Il Canada riceverà fino a 249.000 dosi questo mese – sufficienti per vaccinare 124.500 persone – e quattro milioni di dosi entro marzo 2021.

Attualmente, solo i canadesi di età superiore ai 16 anni possono ricevere il vaccino. Una volta che Pfizer rilascerà più dati dai suoi studi clinici in corso, potrebbe essere approvato per l’uso nei bambini.

Gli operatori sanitari in prima linea, i residenti e i membri del personale dell’assistenza a lungo termine saranno i primi nel paese a ricevere l’immunizzazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2018. 99CoronaVirus.com. Designed by 99CoronaVirus.com.