Novembre 2, 2020 0

Coronavirus: La previsione del governo britannico di 4.000 morti per coronavirus al giorno “ potrebbe essere CINQUE VOLTE troppo alta ”

Coronavirus: La previsione del governo britannico di 4.000 morti per coronavirus al giorno “ potrebbe essere CINQUE VOLTE troppo alta ”

L’affermazione che 4.000 persone potrebbero morire di coronavirus entro il prossimo mese potrebbe essere quattro o cinque volte troppo alta e non riflettere la situazione attuale, avvertono gli esperti.

La cifra scioccante è stata presentata dal capo consigliere scientifico Sir Patrick Vallance nel briefing televisivo di sabato in cui Boris Johnson ha annunciato il secondo blocco del Regno Unito.

Ma ci sono preoccupazioni sul fatto che sia obsoleto e impreciso, con SAGE accusata di “fuorviare” il pubblico e i parlamentari scegliendo i dati più spaventosi.

Il professor Carl Heneghan, del Center for Evidence-Based Medicine dell’Università di Oxford, ha affermato di “non capire perché hanno utilizzato questi dati”.

La previsione potrebbe essere quattro o cinque volte troppo alta, ha detto, perché si basa su una media di 1.000 morti al giorno nel Regno Unito in questo momento. In realtà la media giornaliera era di 182 al giorno il 22 e il 28 ottobre, secondo i dati del Dipartimento della Salute.

Il numero, che è apparso come il caso peggiore in un grafico con altri tre possibili scenari, è stato creato dagli statistici dell’Università di Cambridge e della Public Health England che da allora hanno rivisto i loro numeri e abbassato il numero possibile di morti. Le previsioni del team non vengono pubblicate online, come alcuni dei loro altri lavori, ma vengono inviate direttamente a SPI-M, un sottogruppo di SAGE, per fare ciò che scelgono.

Un potenziale di 4.000 decessi al giorno se non ci sono modifiche alle restrizioni era quasi il doppio del secondo caso peggiore, che li ha messi a un tocco superiore a 2.000 al giorno.

Le stime più basse nello scenario di non azione stimavano i decessi appena al di sotto di 2.000 al giorno, e tutti erano superiori al picco della prima ondata, quando la maggior parte dei decessi è stata registrata l’8 aprile (1.073).

Lo scenario di 4.000 morti al giorno si basava sul presupposto che ci sarebbero stati 1.000 al giorno entro l’inizio di novembre. Il numero reale di persone che muoiono è significativamente inferiore, con una media di 182 al giorno in Inghilterra e 162 confermati ieri per l’intero Regno Unito

Questa diapositiva presentata in diretta TV sabato mostra una proiezione di 4.000 morti al giorno entro la fine di dicembre (linea blu) ma gli esperti dicono di essere `` preoccupati '' per la decisione di includerla perché si basa su vecchi dati che da allora hanno stato aggiornato

Questa diapositiva presentata in diretta TV sabato mostra una proiezione di 4.000 morti al giorno entro la fine di dicembre (linea blu) ma gli esperti dicono di essere “ preoccupati ” per la decisione di includerla perché si basa su vecchi dati che da allora hanno stato aggiornato

Ha detto il professor Heneghan Il telegrafo: “Il nostro lavoro come scienziati è riflettere le prove e le incertezze e fornire le stime più recenti.

“Non riesco a capire perché hanno utilizzato questi dati, quando ci sono previsioni molto più aggiornate da Cambridge a cui avrebbero potuto accedere, il che mostra qualcosa di molto diverso.”

In un post sul blog, Il professor Heneghan e il dottor Dan Howdon, un ricercatore medico presso l’Università di Leeds, hanno spiegato che il progetto che ha creato la stima di 4.000 al giorno è stato aggiornato due volte da allora e ha declassato i numeri.

Si basava su una stima di 1.000 morti al giorno il 1 ° novembre, ma ieri ne sono stati annunciati solo 162.

Scenari alternativi sul grafico di Sir Patrick mettono le morti del 1 ° novembre a 486, 266 e 234, tutte significativamente inferiori.

E, hanno sottolineato il professor Heneghan e il dottor Howdon, le previsioni di Cambridge sono state aggiornate più di una volta dalla versione utilizzata nella riunione.

Hanno scritto: ‘Dal primo aggiornamento autunnale del 12 ottobre, due successivi aggiornamenti hanno sostanzialmente rivisto al ribasso il numero stimato di morti.

L’aggiornamento del 12 ottobre prevedeva 588 morti il ​​30 ottobre e da allora gli aggiornamenti lo hanno ridotto a 324 (21 ottobre per il 31) e più recentemente a 241 (28 ottobre per il 5 novembre).

“Questo aggiornamento più recente arriva fino al 15 novembre, quando sono previste 497 morti.”

Il grafico che il capo consulente scientifico ha presentato nel briefing ha mostrato che le morti potrebbero raggiungere il picco alla fine di dicembre, ma il modello aggiornato non va così lontano nel futuro.

La traiettoria, tuttavia, mette le morti a solo un quarto rispetto alle previsioni di 4.000 al giorno.

Il professor Heneghan ha quindi affermato che i 4.000 al giorno potrebbero essere fino a cinque volte di più e che stime più accurate e più basse erano disponibili prima del briefing di sabato.

Ha detto al The Telegraph: ‘Sono profondamente preoccupato per come i dati vengono presentati in modo che i politici possano prendere decisioni.

“È una situazione in rapida evoluzione, molto diversa nelle diverse regioni, e mi preoccupa il fatto che i parlamentari che stanno per andare a una votazione non ottengano il quadro completo”.

I parlamentari conservatori si sono detti preoccupati che le previsioni fossero “fuorvianti”.

David Davis ha dichiarato al giornale: “La prima responsabilità dei consulenti scientifici del governo è di dare la verità al pubblico e non di selezionare i dati.

“Questo è un errore piuttosto grave da parte loro se hanno utilizzato vecchi dati che effettivamente fuorviano il pubblico.”

E Steve Baker ha aggiunto: “Questa prova sembra indicare che i modelli di morte sono già sbagliati e con un margine piuttosto considerevole”.

Le domande sono state sollevate per la prima volta ieri sul dossier che ha contribuito a chiudere l’Inghilterra con la sua cupa previsione di 4.000 morti al giorno.

Si ritiene che la proiezione dell’Università di Cambridge in collaborazione con Public Health England (PHE) abbia cambiato drasticamente il pensiero di Downing Street.

BORIS JOHNSON PER AVVERTIRE I parlamentari IN CASO DI AUMENTO DEL NUMERO DI MORTE

Boris Johnson proverà oggi a scongiurare una crescente rivolta dei Tory contro il suo blocco a livello nazionale avvertendo che le morti di coronavirus questo inverno potrebbero raddoppiare la quantità della prima ondata.

Il Primo Ministro utilizzerà una dichiarazione alla Camera dei Comuni questo pomeriggio per dire che “non c’è alternativa” se non quella di imporre quattro settimane di restrizioni generali in tutta l’Inghilterra per sconfiggere il virus.

Il sig. Johnson si muoverà per rassicurare i parlamentari che “cercherà di allentare” i cordoli e tornerà al sistema a più livelli localizzato il 2 dicembre, seguendo i suggerimenti di Michael Gove di ieri, il blocco potrebbe essere esteso.

Rishi Sunak ha cercato di calmare gli arrabbiati backbencher dei Tory questa mattina insistendo che le misure di blocco saranno legalmente terminate in quella data.

Ha detto che “la speranza e l’aspettativa” erano che il virus sarebbe stato a un livello sufficientemente basso per allentare i cordoli, anche se ha ammesso che saranno tenuti sotto controllo.

Tuttavia i ministri del governo stanno avvertendo in privato che il blocco potrebbe protrarsi fino al mese prossimo se i ricoveri rimangono alti e che “tutte le scommesse sono chiuse” per Natale.

Sir Keir Starmer ha detto che i laburisti voteranno con il governo, il che significa che il blocco probabilmente attraverserà i Comuni.

Ma il primo ministro è stato preso di mira dalla sua parte e dovrà affrontare la dura opposizione da parte dei sostenitori dei Tory falchi che si preparano a ribellarsi.

Sir Graham Brady, presidente del potente comitato del 1922, ha guidato il contraccolpo dei parlamentari, dicendo ieri sera al Westminster Hour della BBC: “ Penso che l’aspetto delle restrizioni di blocco che in realtà mi disturba di più sarebbe l’entità dell’intrusione in ciò che normalmente vediamo come diritti umani fondamentali; la libertà di associazione, il diritto alla vita familiare, anche ora abbiamo il governo che ci dice con chi possiamo andare a letto o no a seconda che si ritenga che abbiano una relazione consolidata.

‘Se questo tipo di misure venissero adottate in un paese totalitario del mondo, lo denunceremmo come una forma di male. E qui l’eliminazione delle libertà fondamentali delle persone avviene quasi senza commenti ».

Il lavoro di ufficio portato alla luce dal Mail mostra che il modello di Cambridge utilizza un arco di tempo doppio rispetto al numero di vittime pubblicato ogni giorno.

Mentre il dato principale dal dashboard Covid del governo riguarda i decessi che si verificano entro 28 giorni da un test Covid positivo, il “ nowcast and forecast ” di Cambridge, su cui si basavano i dati di Downing Street, raccoglie i decessi entro 60 giorni da un risultato positivo.

Nessuno era disponibile da Cambridge per commentare la scorsa notte.

Anche il Dipartimento della Salute ha rifiutato di rilasciare il rapporto ufficiale.

Ma ieri sera il PHE ha affermato che il loro modello è uno dei “tanti” inviati allo Scientific Advisory Group for Emergencies (Sage) e che questi modelli possono essere “ad ampio raggio”.

Delle molte diapositive presentate alla conferenza stampa, la più sorprendente è stata un grafico intitolato “Morti quotidiane in Inghilterra se non ci sono cambiamenti nella politica o nel comportamento”.

Ha rivelato previsioni di istituzioni come l’Imperial College di Londra, la Warwick University, la London School of Hygiene and Tropical Medicine e Cambridge.

La proiezione di Cambridge ha suggerito che il numero di vittime giornaliere dell’Inghilterra potrebbe raggiungere i 4.000 durante il pieno inverno, molti di più rispetto al picco della prima ondata.

Imperial ha previsto circa 2.700 morti al giorno e altre istituzioni hanno fornito stime inferiori a 2.000.

Tutti hanno indicato che il Regno Unito era sulla buona strada per un numero di vittime più alto di quanto previsto nella ragionevole pianificazione dello scenario peggiore.

La stima di Cambridge e PHE ha superato di gran lunga le 800 morti al giorno previste dal comitato di esperti Sage.

Resta inteso che questi modelli erano in un documento presentato a Downing Street da consulenti scientifici la scorsa settimana e hanno contribuito al blocco.

Il deputato Tory Charles Walker ha dichiarato: “ Se è il caso che SAGE non stia rendendo pubblico questo documento, è straordinario dato che gli scienziati di SAGE cadono in se stessi per andare in TV e alla radio per parlare del loro lavoro e dell’importanza di mettere il Regno Unito in un congelamento profondo.

“Tutte le informazioni che vengono utilizzate per supportare il blocco dovrebbero essere rese di pubblico dominio come una cosa naturale e per dovere.”

Durante la conferenza stampa di sabato, Sir Patrick Vallance ha dichiarato: “ Diversi gruppi forniscono risposte diverse a seconda dei loro modelli, ma ciò che è chiaro da tutti loro, in termini di morti durante l’inverno, c’è il potenziale che questo avvenga due volte più o meno male rispetto alla prima ondata. ‘

Altri scienziati hanno fornito stime più prudenti. James Naismith, direttore del Rosalind Franklin Institute e professore di biologia strutturale all’Università di Oxford, ha dichiarato: “ Non sappiamo ancora quante infezioni al giorno si siano verificate questa settimana che si è appena conclusa, ma è molto probabile che superino le 60.000 infezioni al giorno.

“Sulla base di queste cifre, dovremmo aspettarci e non essere sorpresi di vedere un aumento dei decessi a circa 500 al giorno nelle prossime tre settimane, finché non inizieremo a vedere le nuove misure entrare in vigore”.

Ieri il governo ha detto che altre 162 persone sono morte entro 28 giorni dal risultato positivo al Covid-19, portando il totale a 46.717.

PHE pubblica anche una cifra giornaliera per quante persone muoiono entro 60 giorni dal risultato positivo per Covid, ma questa non è la cifra principale che viene utilizzata nella parte superiore del “cruscotto” Covid del governo e non viene regolarmente riportata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2018. 99CoronaVirus.com. Designed by 99CoronaVirus.com.