Dicembre 6, 2020 0

Coronavirus: La Cina prepara il lancio di massa dei vaccini sperimentali contro il coronavirus

Coronavirus: La Cina prepara il lancio di massa dei vaccini sperimentali contro il coronavirus

Uno sviluppatore, China National Pharmaceutical Group, noto come Sinopharm, ha dichiarato a novembre di aver richiesto l’approvazione del mercato finale per l’uso del suo vaccino in Cina. Altri sono stati approvati per l’uso di emergenza su persone ritenute ad alto rischio di infezione.

“Dobbiamo essere preparati per la produzione su larga scala”, ha detto il vice premier Sun Chunlan, che ha supervisionato gran parte della risposta del paese, durante una visita mercoledì agli sviluppatori, secondo l’agenzia ufficiale Xinhua News.

Persone che indossano maschere per il viso per aiutare a frenare la diffusione del coronavirus camminano accanto a un murale raffigurante i grattacieli cinesi lungo una strada a Pechino.Credito:AP

Sun ha visitato una delle società affiliate di Sinopharm a Pechino; un altro produttore, Sinovac, e un laboratorio di ricerca sotto la National Medical Products Administration, un’agenzia di regolamentazione che approva i prodotti medici per uso pubblico.

Il governo deve ancora dire quante persone intende vaccinare. Sun ha detto che i piani prevedono la vaccinazione del personale di frontiera e di altre popolazioni ad alto rischio questo mese.

Le aziende utilizzano tecniche più tradizionali rispetto agli sviluppatori occidentali.

Dicono che a differenza del vaccino di Pfizer, che deve essere conservato congelato a temperature fino a meno 70 gradi Celsius, il loro può essere conservato a 2-8 C (36-46 F). I produttori cinesi devono ancora dire come potrebbero essere distribuiti.

Pendolari che indossano maschere facciali per aiutare a frenare la diffusione del coronavirus aspettano gli autobus in una fermata dell'autobus a Pechino.

Pendolari che indossano maschere facciali per aiutare a frenare la diffusione del coronavirus aspettano gli autobus in una fermata dell’autobus a Pechino.Credito:AP

Gli esperti sanitari si chiedono perché la Cina stia utilizzando vaccini sperimentali su così vasta scala ora che l’epidemia è in gran parte sotto controllo all’interno dei suoi confini.

Funzionari sanitari avevano precedentemente affermato che la Cina sarà in grado di produrre 610 milioni di dosi entro la fine di quest’anno e aumentare fino a 1 miliardo di dosi l’anno prossimo.

Caricamento in corso

Il governo della provincia di Jiangsu, dove si trova la principale città di Nanchino, mercoledì ha emesso un avviso di appalto per i vaccini di Sinovac e Sinopharm per vaccinazioni di emergenza.

Le autorità della provincia di Sichuan, a ovest, che conta circa 85 milioni di persone, hanno annunciato lunedì che stavano già acquistando i vaccini. Un giornale ufficiale della provincia di Anhui, a sud-est di Pechino, ha detto che un comitato residenziale locale ha pubblicato un avviso chiedendo se i residenti vogliono un vaccino.

Gli annunci di Sichuan e Anhui hanno detto che il vaccino, somministrato in due colpi, costerebbe un totale di 400 yuan ($ 82).

I vaccini di Sinovac e Sinopharm sono stati approvati per l’uso di emergenza a luglio.

A ottobre, la provincia di Zhejiang a sud di Shanghai ha offerto la vaccinazione pubblica con autorizzazione all’uso di emergenza. Ha detto che le persone considerate ad alto rischio avrebbero avuto la priorità.

A novembre, il segretario del Partito Comunista per Sinopharm ha detto che quasi 1 milione di persone aveva ricevuto il suo vaccino.

A settembre, l’amministratore delegato di Sinovac ha detto che circa 3000 dei suoi dipendenti avevano preso il vaccino. Ha detto che la società ha fornito decine di migliaia di dosi al governo della città di Pechino.

Gli sviluppatori devono ancora rivelare l’efficacia dei loro vaccini e i possibili effetti collaterali.

Sinopharm ha sperimentazioni cliniche in corso in 10 paesi tra cui Emirati Arabi Uniti, Egitto, Giordania, Perù e Argentina con quasi 60.000 volontari. Ha costruito due stabilimenti in Cina in grado di produrre 200 milioni di dosi all’anno.

Sinovac ha sperimentazioni in Brasile, Turchia e Indonesia. I suoi dati più recenti pubblicizzati, uno studio sulla rivista scientifica the Lancetta, ha mostrato che il suo candidato produceva livelli inferiori di anticorpi nelle persone rispetto a quelli che si erano ripresi da COVID-19. L’azienda prevede di essere in grado di produrre alcune centinaia di milioni di dosi di vaccino entro febbraio o marzo del prossimo anno.

Un altro produttore, CanSino, sta testando in Russia, Pakistan e Messico e sta perseguendo partnership nei paesi dell’America Latina. Il suo vaccino, che è stato utilizzato in caso di emergenza con le forze armate cinesi, utilizza un adenovirus innocuo per trasportare i geni nelle cellule umane per generare una risposta immunitaria.

Una quarta azienda, Anhui Zhifei Longcom Biologic Pharmacy Co., sta conducendo prove finali in tutta la Cina.

AP

I più visti al mondo

Caricamento in corso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2018. 99CoronaVirus.com. Designed by 99CoronaVirus.com.