Novembre 11, 2020 0

Coronavirus: Il ceppo mutato di coronavirus trovato nei visoni in Danimarca rappresenta un “ rischio molto basso ”

Coronavirus: Il ceppo mutato di coronavirus trovato nei visoni in Danimarca rappresenta un “ rischio molto basso ”

Esiste un rischio “molto basso” che il visone diffonda una forma mutante di coronavirus tra le persone che vivono nel Regno Unito, ha insistito la Public Health England.

I timori su un ceppo di Covid appena evoluto sono stati sollevati dopo che la Danimarca ha detto che uno – soprannominato “Cluster 5” – era meno reattivo agli anticorpi, il che potrebbe rendere un vaccino inutilizzabile prima ancora che ne venga trovato uno.

Ma PHE ha minimizzato i timori di un ceppo simile che emerge nel Regno Unito e ha affermato che l’assenza di allevamenti da pelliccia molto probabilmente fermerà l’evoluzione del virus nei visoni sulle coste britanniche.

L’agenzia ha aggiunto che coloro che vivono o lavorano con il milione di furetti del paese – che vengono acquistati come animali domestici e utilizzati nei laboratori e nelle società di controllo dei parassiti – sono a rischio maggiore perché tendono a stare a stretto contatto con gli animali. Si ritiene che i furetti rappresentino un rischio simile ai visoni perché i due animali sono parenti stretti.

Il Regno Unito ha imposto divieti di viaggio a chiunque arrivi nel paese dalla Danimarca e ha rifiutato l’accesso alle navi che tentano di attraccare sulle coste britanniche dalla nazione scandinava per timore che la tensione possa diffondersi.

Arriva mentre gli esperti in Danimarca oggi hanno sfatato i timori sul ceppo mutante, che è stato trovato solo in 12 persone, affermando che i dati rilasciati dalle autorità hanno reso “molto difficile” capire se il virus del visone costituisse un rischio maggiore.

Più di 17 milioni di visoni vengono epurati e scaricati in fosse comuni in Danimarca, in seguito all’identificazione di un ceppo che potrebbe mettere in pericolo un vaccino Covid-19

I lavoratori della fattoria di visoni Naestved, gestita da Henrik Nordgaard Hansen e Ann-Mona Kulsoe Larsen, trasportano i visoni morti in una struttura separata per essere scuoiati

I lavoratori della fattoria di visoni Naestved, gestita da Henrik Nordgaard Hansen e Ann-Mona Kulsoe Larsen, trasportano i visoni morti in una struttura separata per essere scuoiati

Esiste un rischio `` molto basso '' che un coronavirus di visone emerga nel Regno Unito, hanno detto i funzionari della sanità pubblica inglese.  Nella foto sopra ci sono visoni morti in Danimarca abbattuti in risposta al virus

Esiste un rischio “ molto basso ” che un coronavirus di visone emerga nel Regno Unito, hanno detto i funzionari della sanità pubblica inglese. Nella foto sopra ci sono visoni morti in Danimarca abbattuti in risposta al virus

QUAL È LA NUOVA DEFORMAZIONE COVID-19 E DEVI ESSERE PREOCCUPATO?

Cosa sta succedendo in Danimarca?

Il coronavirus che ha avuto origine in Cina e attualmente sta attraversando la popolazione mondiale è stato trasmesso dall’uomo al visone.

Quando è entrato nella popolazione di visoni, il virus è stato costretto a mutare per moltiplicarsi all’interno del suo nuovo ospite e diffondersi tra gli animali, creando un nuovo ceppo.

Ad un certo punto questa nuova variante è stata poi restituita agli umani.

Dobbiamo essere preoccupati?

Finora gli esperti ritengono che il nuovo ceppo – noto come Cluster 5 – non sia più contagioso o mortale rispetto alle versioni precedenti.

Ma c’è la preoccupazione che sia meno sensibile agli anticorpi, sostanze prodotte dal sistema immunitario per combattere le infezioni.

I vaccini agiscono addestrando il corpo a liberare un’ondata di anticorpi quando il virus cerca di infettare le persone.

Ciò ha sollevato la preoccupazione che potrebbe rendere meno efficace qualsiasi futuro vaccino Covid-19 se dovesse diffondersi.

Gli specialisti danesi hanno avvertito che potrebbe teoricamente iniziare una nuova pandemia.

Come è successo?

Tutti i virus mutano naturalmente mentre si diffondono.

L’unico scopo del virus è replicarsi il maggior numero di volte possibile e molti agenti patogeni si evolvono nel tempo per diventare più infettivi, il che spesso li rende meno mortali in modo che possano sopravvivere più a lungo e diffondersi a più persone.

Si ritiene che la SARS-CoV-2 abbia avuto origine nei pipistrelli prima di saltare agli umani in Cina, forse tramite una specie intermedia come un pangolino.

Si ritiene che il visone in Danimarca abbia preso il virus dai lavoratori infetti negli allevamenti di animali da pelliccia.

Il virus è poi mutato nei visoni prima di “riversarsi” per reinfettare gli esseri umani.

Ci sono visoni nel Regno Unito?

Il rischio che qualcosa di simile accada nel Regno Unito è basso perché l’allevamento di animali da pelliccia è stato vietato qui dal 2002.

Ci sono popolazioni di visoni selvatici nel Regno Unito dopo che sono stati spediti dall’America per l’allevamento di animali da pelliccia decenni fa.

Ma le persone raramente entrano in stretto contatto con il visone selvatico, il che significa che la minaccia di trasmissione del Covid-19 è bassa.

In un rapporto pubblicato oggi, PHE ha affermato che al momento non ci sono prove che suggeriscano che alcun visone nel Regno Unito sia stato infettato dal coronavirus.

“Finora non sono state registrate segnalazioni di infezione da SARS-CoV-2 in specie (di visone) nel Regno Unito”, hanno affermato.

Ciò è molto probabile perché la Gran Bretagna non ha allevamenti di animali da pelliccia, che sono stati messi fuori legge dal governo britannico 20 anni fa.

Nelle fattorie i visoni sono stipati in condizioni squallide e strette. Ciò aumenta il rischio che si contragga un virus e poi lo trasmetta ad altri nelle vicinanze.

Secondo PHE, il rischio maggiore del Regno Unito è derivato da un “piccolo numero” di aziende in cui sono tenuti più di cento furetti.

Covid-19 muta naturalmente e può raccogliere trucchi per eludere il sistema immunitario se salta su altri animali perché ha bisogno di adattarsi per diventare in grado di infettarli.

Può quindi mantenere queste mutazioni quando torna indietro per diffondersi tra gli esseri umani, il che significa che il ceppo potrebbe rappresentare una minaccia maggiore, in teoria.

Esperti danesi hanno affermato che è possibile che il ceppo sia meno suscettibile a un vaccino Covid-19, che funziona addestrando il corpo a produrre anticorpi contro il ceppo esistente.

Ma, anche se un ceppo di visone del virus dovesse emergere nel Regno Unito, i funzionari della PHE hanno affermato che sarebbe improbabile che causasse infezioni più gravi.

Ma hanno ammesso che sarebbe stato “facilmente trasmissibile” perché avrebbe gli stessi tratti consentendo all’attuale virus Covid-19 di diffondersi rapidamente.

“Le attuali informazioni fornite dalle autorità danesi suggeriscono che le varianti di visone osservate nelle popolazioni umane non mostrano differenze distinguibili in termini di capacità di causare malattie gravi rispetto ai virus SARS-CoV-2 che comunemente infettano gli esseri umani”, hanno detto.

Hanno aggiunto: “Sulla base delle prove attualmente disponibili, non c’è motivo di pensare che questo non sarebbe in grado di trasmettere facilmente tra gli esseri umani, in modo simile alle varianti umane”.

Gli esperti oggi hanno affermato che le prove attuali suggeriscono che il coronavirus di visone “ Cluster 5 ” non minerà un vaccino Covid-19.

“I dati che sono stati rilasciati non supportano (l’affermazione) che questo è un rischio per i vaccini che non funzionano,” ha detto Jen Lundgren, professore del dipartimento di malattie infettive del Rigshospitalet di Copenaghen Il locale.

Il professor Soren Riis, dell’Università di Aarhus, ha aggiunto: “Sulla base dei dati che ottengono, non credo che si possa concludere – e quasi nemmeno ipotizzare – che questo potrebbe essere il terreno fertile di una nuova pandemia o che i vaccini hanno vinto” Non funziona.

La Danimarca ha scatenato l’allarme la scorsa settimana dopo che il suo State Serum Institute ha dichiarato che il “Cluster 5” era meno suscettibile agli anticorpi.

Il suo primo ministro ha ordinato un blocco di emergenza nello Jutland settentrionale, dove il ceppo è stato identificato immediatamente.

In risposta, molti paesi hanno imposto ordini di quarantena o divieto di ingresso alle persone che vengono da loro dalla Danimarca, poiché le autorità locali lavorano per stabilire la diffusione del virus.

Il segretario alla sanità britannico Matt Hancock ha avvertito ieri che la nuova variante del Covid-19 – denominata Cluster 5 – potrebbe avere “gravi conseguenze” se si diffondesse.

Hancock ha detto oggi alla Camera dei Comuni che il Regno Unito ha agito “rapidamente e con decisione” vietando ai cittadini non britannici di tornare dalla Danimarca e introducendo rigide regole di quarantena per tutti gli inglesi che sono tornati di recente dal paese.

I funzionari danesi stanno cercando di calpestarlo prima che si scateni sul grande pubblico, anche se, finora, si sa che ha infettato solo 13 persone nel nord della Danimarca

I funzionari danesi stanno cercando di calpestarlo prima che si scateni sul grande pubblico, anche se, finora, si sa che ha infettato solo 13 persone nel nord della Danimarca

Foto scioccanti hanno mostrato scavatori e autocarri edili che scaricavano migliaia di visoni morti nei fossi questa mattina

Foto scioccanti hanno mostrato scavatori e autocarri edili che scaricavano migliaia di visoni morti nei fossi questa mattina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2018. 99CoronaVirus.com. Designed by 99CoronaVirus.com.