Ottobre 15, 2020 0

Coronavirus: Gli scienziati dell’Università di Oxford creano un test per il coronavirus di cinque minuti

Coronavirus: Gli scienziati dell’Università di Oxford creano un test per il coronavirus di cinque minuti

Gli scienziati dell’Università di Oxford creano un test del coronavirus di cinque minuti che potrebbe essere utilizzato negli aeroporti e negli uffici

  • Il team dietro il dispositivo spera che sarà pronto per essere lanciato entro la metà del 2021
  • Funziona utilizzando un tampone nasale inserito in una cartuccia che esegue la scansione degli antigeni
  • Il dispositivo è tre volte più veloce degli attuali test rapidi dell’antigene sul mercato

Scienziati britannici hanno sviluppato un test rapido per il coronavirus che dicono possa individuare la malattia in meno di cinque minuti.

Il team dell’Università di Oxford dietro il dispositivo spera che sarà pronto per essere distribuito a livello nazionale a metà del prossimo anno.

Funziona utilizzando un tampone nasale inserito in una cartuccia che esegue la scansione di antigeni o proteine ​​presenti sulla superficie di Covid-19.

Il test può anche distinguere il virus da altre infezioni come l’influenza e i coronavirus umani stagionali, secondo un piccolo studio sulla sua efficacia.

I suoi creatori immaginano che venga utilizzato per testare le persone in massa negli aeroporti e negli uffici per mantenere a galla l’economia.

Se dimostrato di funzionare su larga scala, il dispositivo sarà tre volte più veloce degli attuali test rapidi esaminati dal governo del Regno Unito.

I ministri sono sul mercato per test rapidi dell’antigene, che avrebbero un ruolo chiave nel progetto “Operation Moonshot” di Boris Johnson per eseguire 10 milioni di test al giorno.

Scienziati britannici hanno sviluppato un test rapido per il coronavirus che dicono possa individuare la malattia in meno di cinque minuti. Funziona raccogliendo prima un campione nasale (file di una donna francese sottoposta a tampone a Montpellier)

Il tampone antigenico è generalmente considerato un metodo di test meno accurato, anche se molto più veloce.

I test gold standard rilevano l’RNA virale utilizzando una tecnica chiamata reazione a catena della polimerasi (PCR).

COSA SONO I TEST ANTIGENE RAPIDI?

Gli antigeni sono parti di un virus che attivano la risposta del sistema immunitario per combattere l’infezione e possono manifestarsi nel sangue prima che vengano prodotti gli anticorpi.

Il test per gli antigeni può identificare le persone che sono al culmine dell’infezione, quando è probabile che i livelli di virus nel corpo siano alti.

Coloro che sono favorevoli ai test sostengono che potrebbero essere un punto di svolta perché possono immediatamente individuare coloro che sono a maggior rischio di diffusione della malattia.

I test dell’antigene sono molto più veloci ed economici dei test gold standard che rilevano l’RNA virale utilizzando una tecnica chiamata reazione a catena della polimerasi (PCR).

Ma i test dell’antigene non sono accurati come le versioni PCR, che rilevano quantità minime di coronavirus.

Alcuni esperti temono che i test dell’antigene mancheranno le persone infettive e provocheranno focolai.

Ma il consenso è che i dispositivi completerebbero i sistemi di test PCR di massa.

I test antigenici vengono utilizzati per diagnosticare i pazienti con influenza, malaria, streptococco A e HIV. Possono anche essere eseguiti utilizzando tamponi.

Ma richiedono l’elaborazione con costose apparecchiature di laboratorio e prodotti chimici e impiegano giorni per ottenere un risultato.

I test dell’antigene non sono così sensibili come le versioni PCR, che possono raccogliere quantità minuscole del virus SARS-CoV-2 che causa COVID-19.

Ma i sostenitori sostengono che i test rapidi potrebbero essere un punto di svolta perché possono essere lanciati in un gran numero e individuare immediatamente quelli a maggior rischio di infettare gli altri.

L’Università di Oxford ha affermato di sperare di iniziare lo sviluppo del prodotto del suo test all’inizio del 2021 e di avere un dispositivo approvato disponibile sei mesi dopo.

Utilizzando i tamponi faringei, il dispositivo funziona strofinando il campione per la presenza di particelle virali.

Utilizza l’apprendimento automatico per valutare le differenze nelle dimensioni, nella forma e nella chimica della superficie e stabilire a quale virus appartengono.

In un piccolo studio, che deve ancora essere sottoposto a revisione paritaria, è stato dimostrato che il dispositivo fornisce la diagnosi corretta fino al 98% delle volte.

Ma questo è solo in condizioni ottimali.

Gli esperti hanno detto che la vera sensibilità dei test rapidi antigenici di MailOnline è compresa tra l’80% e il 90% negli scenari del mondo reale.

Il ricercatore capo, il professor Achilles Kapanidis, del dipartimento di fisica di Oxford, ha dichiarato: “ A differenza di altre tecnologie che rilevano una risposta anticorpale ritardata o che richiedono una preparazione del campione costosa, noiosa e che richiede tempo, il nostro metodo rileva rapidamente le particelle virali intatte, il che significa che il dosaggio è semplice , estremamente rapido ed economico. ”

La dott.ssa Nicole Robb, della Warwick Medical School, che ha co-condotto la ricerca, ha aggiunto: “Una preoccupazione significativa per i prossimi mesi invernali sono gli effetti imprevedibili della co-circolazione di SARS-CoV-2 con altri virus respiratori stagionali.

“Abbiamo dimostrato che il nostro saggio (test) può distinguere in modo affidabile tra diversi virus in campioni clinici, uno sviluppo che offre un vantaggio cruciale nella fase successiva della pandemia.”

Sebbene la piattaforma di Oxford sarà pronta solo il prossimo anno, i test potrebbero aiutare a gestire la pandemia in tempo per il prossimo inverno.

I funzionari sanitari hanno avvertito che il mondo dovrà convivere con il coronavirus anche se viene sviluppato un vaccino perché non è chiaro per quanto tempo durerà l’immunità e lanciare i jab per intere popolazioni tutto l’anno sarà un incubo logistico.

Annuncio pubblicitario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2018. 99CoronaVirus.com. Designed by 99CoronaVirus.com.