Gennaio 13, 2021 0

Coronavirus: Gli olandesi tengono test di massa sul coronavirus tra i timori di nuove varianti

Coronavirus: Gli olandesi tengono test di massa sul coronavirus tra i timori di nuove varianti

I residenti di una città olandese si sono presentati in un palazzetto dello sport per prendere parte al primo programma di test di massa sul coronavirus del paese

Il centro di prova improvvisato a Bergschenhoek, vicino alla città portuale di Rotterdam, è stato istituito dopo che un gruppo di casi COVID-19 collegati a una scuola elementare ha rilevato 30 casi della nuova variante che sta investendo la Gran Bretagna e l’Irlanda, inserendo ospedali in quelli paesi sottoposti a forti tensioni.

Martedì sera, mentre il governo olandese ha esteso il suo attuale blocco di altre tre settimane, il ministro della Salute Hugo de Jonge ha affermato che solo dal 2% al 5% di tutti i casi di COVID-19 nei Paesi Bassi sono ora la nuova variante. Ma ha aggiunto che “l’aspettativa è che, proprio come in Inghilterra, avrà il sopravvento”.

“L’unica domanda è quanto tempo ci vorrà”, ha aggiunto De Jonge. “E chiunque lasci che le immagini e le storie drammatiche di Londra penetrino, sa che può andare molto, molto peggio molto rapidamente e dobbiamo fare tutto il necessario per impedirlo”.

Ernst Kuipers, capo di un’organizzazione nazionale che distribuisce i pazienti tra gli ospedali, mercoledì ha avvertito i legislatori della gravità della minaccia.

“Se si riceve una trasmissione veloce come in Inghilterra, allora non esiste un sistema di assistenza, né in Germania, né in Inghilterra e nemmeno nei Paesi Bassi, che può farcela”, ha detto.

I residenti di Bergschenhoek hanno svolto la loro parte in quanto un flusso costante di persone – da uomini e donne anziani a giovani famiglie con bambini – è andato a fare il test. Il comune di Lansingerland, che comprende la città e altri paesi vicini, vuole mettere alla prova tutti i suoi 62.000 residenti di età superiore ai due anni nei prossimi giorni.

Il test è arrivato la mattina dopo che il primo ministro olandese Mark Rutte ha esteso il duro blocco di cinque settimane del suo paese tra le preoccupazioni che i tassi di infezione non stiano diminuendo abbastanza rapidamente e le paure per la nuova variante più trasmissibile.

Sotto il blocco, tutte le scuole e i negozi non essenziali sono chiusi, insieme a luoghi pubblici come cinema, musei e biblioteche. Ci sono anche limiti rigidi sulla dimensione delle riunioni sia all’interno che all’esterno.

“Quasi tutti capiranno che non c’era altra scelta, perché i numeri non stanno diminuendo abbastanza velocemente e ora dobbiamo anche affrontare la minaccia della variante del virus britannico”, ha detto Rutte.

Il bilancio complessivo delle vittime olandesi da COVID-19 è ora di oltre 12.500.

———

Corder ha contribuito dall’Aia, Paesi Bassi.

———

Segui la copertura pandemica di AP:

https://apnews.com/hub/coronavirus-pandemic

https://apnews.com/hub/coronavirus-vaccine

https://apnews.com/UnderstandingtheOutbreak

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2018. 99CoronaVirus.com. Designed by 99CoronaVirus.com.