Settembre 23, 2020 0

Coronavirus: Giovani donne lavoratrici che subiscono il peso maggiore della seconda ondata di coronavirus nel Regno Unito, secondo SAGE

Coronavirus: Giovani donne lavoratrici che subiscono il peso maggiore della seconda ondata di coronavirus nel Regno Unito, secondo SAGE

Le giovani donne stanno “ sopportando il peso ” del coronavirus durante la recrudescenza della malattia, hanno avvertito i consulenti scientifici del governo.

L’analisi delle cartelle cliniche mostra che c’è stato un aumento significativo del numero di donne di età compresa tra 20 e 40 anni ammesse per grave infezione da Covid-19 da agosto.

SAGE sospetta che l’aumento sia dovuto al fatto che le donne in questa fascia di età hanno maggiori probabilità di lavorare in lavori rivolti ai clienti che le rendono vulnerabili a contrarre la malattia.

Secondo il professor Calum Semple, esperto di malattie infettive presso l’Università di Liverpool e membro di SAGE, il problema si sta aggravando a causa della sfilacciata adesione alle regole di distanziamento sociale che mettono a rischio le giovani donne.

Durante la prima ondata della pandemia in Gran Bretagna, gli uomini sono stati colpiti in modo sproporzionato dal coronavirus, una tendenza che è stata osservata in tutto il mondo.

L’analisi del professor Semple mostra che, da gennaio ad agosto, Il 56% delle 130.000 ammissioni di Covid-19 erano uomini e il 44% erano donne.

Ma, dal 1 ° agosto, le donne hanno costituito il 48 per cento di quelle trattate in ospedale, con la stragrande maggioranza dei ricoveri tra le donne di età compresa tra i 20 ei 40 anni.

Da gennaio ad agosto, il 56% delle 130.000 ammissioni di Covid-19 erano uomini e il 44% erano donne. Ma, dal 1 ° agosto, le donne hanno rappresentato il 48% di quelle trattate in ospedale, con la stragrande maggioranza dei ricoveri tra donne di età compresa tra i 20 ei 40 anni.

Le giovani donne stanno

Le giovani donne stanno “sopportando il peso” del coronavirus durante la recrudescenza della malattia. Gli esperti dicono che questo è dovuto al fatto che lavorano in lavori rivolti ai clienti nella vendita al dettaglio e nell’ospitalità (file)

Il professor Semple ritiene che il problema sia stato causato da una combinazione di donne che hanno maggiori probabilità di lavorare nell’ospitalità e nella vendita al dettaglio – dove entrano regolarmente in contatto con i clienti – e le persone che ignorano le regole di distanziamento sociale.

Ha detto al Custode: ‘Stiamo assistendo a un grande eccesso. Qualcosa non va nel modo in cui viene gestita la società perché le donne tra i 20 ei 40 anni stanno attualmente subendo il peso maggiore di questa seconda ondata.

‘Per me è chiaro che queste donne che lavorano sono esposte al virus e questo può essere solo perché altre parti della società non stanno prestando attenzione alla guida. Il messaggio è che Covid è reale e colpisce i giovani adulti ‘.

Il professor Semple ha individuato la tendenza dei dati che ha raccolto dagli ospedali in Inghilterra, Galles e Scozia durante la crisi per il Covid-19 Clinical Information Network, o Co-Cin.

I dati dell'Ufficio per le statistiche nazionali del 2013 mostrano che le donne hanno una probabilità sproporzionatamente maggiore di lavorare nei settori dell'assistenza, del tempo libero, della vendita al dettaglio e dell'ospitalità

I dati dell’Ufficio per le statistiche nazionali del 2013 mostrano che le donne hanno una probabilità sproporzionatamente maggiore di lavorare nei settori dell’assistenza, del tempo libero, della vendita al dettaglio e dell’ospitalità

Dominic Raab avverte che la seconda chiusura nazionale è prevista se i britannici non obbediscono alle nuove leggi

Dominic Raab ha avvertito oggi che il Regno Unito “potrebbe finire in un blocco nazionale” se la nuova repressione del coronavirus di Boris Johnson non riuscisse a tenere sotto controllo la malattia.

Il ministro degli Esteri ha detto che una seconda chiusura “è ciò che vogliamo evitare”, ma l’opzione nucleare rimane nell ‘”arsenale” del governo se tutto il resto fallisce.

Il signor Raab ha detto di sperare che “se tutti rispettano le regole”, la nazione potrà entrare nel periodo natalizio senza che venga imposto un blocco nazionale.

Ha anche difeso i piani del governo per consentire alla polizia di chiedere aiuto all’esercito per rafforzare l’applicazione del Covid-19.

Il signor Raab ha detto che il personale militare potrebbe essere arruolato per “alleggerire la capacità” e consentire agli ufficiali di concentrarsi sull’applicazione delle regole poiché ha respinto le affermazioni secondo cui i soldati pattugliano le strade come “allarmismo”.

L’intervento del ministro degli Esteri è arrivato quando i critici hanno fatto esplodere il governo per apparentemente non essersi assunto alcuna responsabilità per il picco nei casi nonostante i ministri presiedessero numerose inversioni a U caotiche e cambiamenti politici negli ultimi mesi.

I parlamentari conservatori hanno affermato che la gestione della crisi da parte del governo è stata un “caos totale” e che i ripetuti cambiamenti nella guida ufficiale hanno lasciato molte persone in tutto il paese confuse su quali siano effettivamente le regole.

Nel frattempo, è stato affermato che il professor Chris Whitty ha detto al signor Johnson che l’Inghilterra dovrà probabilmente seguire l’esempio della Scozia nel vietare le visite tra famiglie separate.

Co-Cin ha fornito aggiornamenti settimanali sulla traiettoria della malattia al Dipartimento di Salute e Assistenza Sociale.

Il professor Semple ritiene che vi sia stato un aumento nelle giovani donne che lavorano nei settori dell’assistenza e del tempo libero risultando positive al virus, il che ha contribuito all’aumento.

Ma non c’erano prove che la riapertura delle scuole abbia avuto alcun effetto sulle infezioni.

Gli enti di beneficenza femminili hanno affermato che la scoperta è “profondamente preoccupante” e hanno affermato che le misure per rilanciare l’economia durante l’estate hanno colpito in modo sproporzionato le donne.

Sophie Walker, amministratore delegato dell’organizzazione benefica Young Women’s Trust, ha dichiarato al giornale: “È profondamente preoccupante che le donne che sono state in prima linea nella nostra risposta all’assistenza e nella ripresa economica potrebbero anche essere a maggior rischio dal virus.

‘Esortiamo il governo ad analizzare da vicino l’impatto sulle giovani donne dallo stretto contatto con il virus attraverso il lavoro retribuito e non retribuito che è stato chiesto loro di assumersi – dal lavoro nelle case di cura, nei negozi, nei pub e nei ristoranti alla cura non pagata dei bambini che sono mandato a casa da scuola.

“Se direttive come” mangia fuori per dare una mano “e l’attenzione al rientro scolastico stanno avendo un impatto sproporzionato sulla salute delle donne, abbiamo bisogno di un piano di risposta urgente”.

Nell’ultimo mese, i ricoveri ospedalieri giornalieri in Inghilterra sono aumentati di cinque volte. Il 30 agosto, c’erano solo 38 pazienti portati in ospedale dopo essersi ammalati di virus.

Mentre 205 persone con Covid-19 sono state ricoverate venerdì, il massimo dal 27 giugno, quando la cifra era 209.

Il segretario alla sanità Matt Hancock ha avvertito che i ricoveri raddoppiano ogni otto giorni, una tendenza che, insieme ad altre statistiche fastidiose, ha portato alla riduzione dei freni sociali draconiani.

Ieri Boris Johnson ha imposto un coprifuoco alle 22:00 in tutti i ristoranti, bar e pub in tutta l’Inghilterra da giovedì, con il settore dell’ospitalità limitato al solo servizio al tavolo.

L’obbligo di indossare rivestimenti per il viso sarà esteso per includere i lavoratori al dettaglio e i clienti negli ambienti di ospitalità al chiuso, tranne quando sono seduti a un tavolo per mangiare o bere.

Ha anche annunciato la fine della campagna di ritorno al lavoro del governo, affermando che ora “chiede agli impiegati che possono lavorare da casa di farlo”.

Il governo ha incoraggiato attivamente i lavoratori a rinunciare al lavoro da casa e l’inversione di marcia di ieri rappresenta una discesa umiliante per il primo ministro che all’inizio di questo mese aveva detto al suo gabinetto che “ la gente tornerà in ufficio in gran numero in tutto il nostro paese e ha ragione pure’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2018. 99CoronaVirus.com. Designed by 99CoronaVirus.com.