Dicembre 5, 2020 0

Coronavirus: Dove sono i punti caldi del coronavirus in Inghilterra tra le persone anziane?

Coronavirus: Dove sono i punti caldi del coronavirus in Inghilterra tra le persone anziane?

Di Rob England
notizie della BBC

copyright dell’immagineGetty Images

didascalia dell’immagineNel decidere in quali livelli di blocco dovrebbe trovarsi un’area, gli scienziati hanno esaminato attentamente il numero di casi negli ultrasessantenni

Questa settimana in Inghilterra sono entrate in vigore restrizioni controverse, al termine di un blocco di un mese. Le aree sono state collocate in uno dei tre livelli.

Ma come è stato deciso quale livello era giusto per quale area? Uno dei fattori chiave è il tasso di casi di coronavirus tra le persone di età superiore ai 60 anni.

La BBC ha analizzato gli ultimi dati per le aree con i più alti tassi di infezione tra gli ultrasessantenni e per i luoghi in cui il virus è più comune nelle persone anziane rispetto a quelle più giovani.

Dove sono gli hotspot?

Nella settimana fino al 29 novembre Boston, nel Lincolnshire, ha avuto il maggior numero di casi di coronavirus tra gli ultrasessantenni, con circa 564 ogni 100.000 persone.

Questo era più alto del tasso tra le persone sotto i 60 anni, che era di circa 515 su 100.000 nello stesso periodo.

Tra tutti i casi, l’area aveva il terzo tasso di infezione più alto in Inghilterra. Il Lincolnshire è passato al Tier 3 quando il blocco in tutta l’Inghilterra è terminato mercoledì.

La contea che ha visto la maggior parte delle aree con i più alti tassi di infezione negli ultracinquantenni è stata Kent.

Swale, Gravesham, Thanet e Medway hanno tutti avuto più di 300 casi su 100.000 tra gli over 60, con Maidstone che ha registrato un tasso di 247.

  • Coronavirus: i tuoi tributi a coloro che sono morti

  • Quanti casi di coronavirus ci sono nella tua zona?
  • I primi vaccini “potrebbero ridurre il 99% dei decessi” – Van-Tam

La maggior parte delle aree che vedono i più alti tassi di infezione nelle persone anziane hanno tassi ancora più alti in quelli sotto i 60 anni.

Tuttavia, ci sono stati alcuni luoghi in cui era vero il contrario.

East Northamptonshire aveva il più grande divario tra i suoi tassi di infezione tra gli anziani e i giovani.

Il tasso nelle persone anziane nella settimana fino al 28 novembre è stato di circa 207 casi ogni 100.000 persone, quasi il doppio del tasso nei minori di 60 anni di circa 106.

Come si diffonde il virus nei gruppi di età?

È difficile dire quale sia la causa della diffusione del virus da un gruppo di età a un altro, poiché le cause possono essere uniche in diverse parti del paese.

I funzionari hanno affermato che le epidemie nelle case di cura potrebbero spiegare alcuni picchi nelle popolazioni più anziane, ma anche la trasmissione nella comunità ha svolto un ruolo importante.

Si dice che il virus si sposti più spesso dai giovani agli anziani. Ciò potrebbe essere in parte spiegato dall’elevato numero di persone con più di 60 anni che ricevono assistenza da persone di età inferiore.

Tuttavia, i team di sanità pubblica hanno affermato che le cifre attuali riflettono ampiamente le infezioni acquisite quando l’Inghilterra è entrata nel secondo blocco nazionale e potrebbe essere stato il risultato di escursioni dell’ultimo minuto prima che locali come pub e negozi non essenziali chiudessero.

Perché il governo è preoccupato per i casi nelle persone anziane?

Il NHS ha affermato che sebbene il coronavirus possa far ammalare gravemente chiunque, il rischio aumenterebbe con l’avanzare dell’età.

Le persone anziane tendono ad avere più condizioni di salute di base o hanno ricevuto cure che potrebbero renderle vulnerabili.

I funzionari hanno anche espresso preoccupazione per il potenziale impatto sulla capacità ospedaliera se i casi aumentassero tra gli ultrasessantenni.

Dall’inizio della pandemia molti ospedali hanno avuto meno posti letto disponibili per i pazienti, a causa della maggiore precauzione di sicurezza adottata per limitare la diffusione del virus. In molte strutture il trattamento è stato suddiviso in zone Covid-19 e non-Covid-19.

Un numero più elevato di casi tra le persone anziane, in particolare, di solito significa un aumento dei ricoveri in terapia intensiva.

L’effetto a catena di ciò sarebbe quello di ridurre ulteriormente la capacità ospedaliera di trattare pazienti non Covid-19, poiché gli ospedali si sono adattati per far fronte allo sforzo aggiuntivo.

Il governo è recente valutazione dell’impatto del coronavirus ha detto che se il NHS in una parte del paese dovesse essere sopraffatto – se un’area avesse più pazienti che necessitavano di cure critiche di quanti ne avesse la capacità – ciò potrebbe provocare morti che potrebbero essere state prevenute, se ci fossero stati meno pazienti.

In che modo questo ha influenzato il sistema dei livelli?

Il governo ha affermato di aver esaminato diversi criteri al momento di decidere su quali livelli inserire ciascuna parte dell’Inghilterra in seguito al secondo blocco nazionale:

  • Numero totale di casi di Covid-19 in un’area
  • Il numero di casi tra gli ultrasessantenni
  • La velocità con cui i casi aumentavano o diminuivano
  • La proporzione dei risultati del test torna positiva
  • Pressione sul NHS

Nella sua valutazione di ciascuna area ha delineato i luoghi in cui era preoccupato per il numero di infezioni tra le persone anziane.

Delle 46 contee e aree più ampie utilizzate per assegnare i livelli, 23 sono state evidenziate come aventi tassi di casi “alti” o “molto alti” negli ultrasessantenni.

Ha basato la sua ricerca su dati che coprono le due settimane fino al 19 novembre.

Posso vedere amici o parenti più grandi a Natale?

Le restrizioni sul coronavirus dovrebbero essere allentate intorno al Natale, consentendo a persone di tutti i livelli di mescolarsi con cerchie leggermente più ampie di familiari e amici.

Le “bolle di Natale”, limitate a tre famiglie, dureranno dal 23 al 27 dicembre in Inghilterra.

Gli accademici hanno affermato che vedere amici e familiari a Natale può essere un vero vantaggio per la salute mentale delle persone anziane in un momento già difficile.

Ma il capo consigliere medico del governo britannico, il professor Chris Whitty, ha avvertito le persone “devono avere buon senso” quest’anno ed evitare di abbracciare e baciare i parenti più anziani “se vuoi che sopravvivano per essere abbracciati di nuovo”.

“Non è contro la legge, e questo è il punto. Puoi farlo secondo le regole che ci sono”, ha detto. “Ma non ha senso perché potresti essere portatore del virus.”

Argomenti correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2018. 99CoronaVirus.com. Designed by 99CoronaVirus.com.