Novembre 24, 2020 0

Coronavirus: Coronavirus | Un crore di operatori sanitari in prima linea identificato per ricevere il vaccino nella prima fase

Coronavirus:  Coronavirus |  Un crore di operatori sanitari in prima linea identificato per ricevere il vaccino nella prima fase

Agli Stati è stato chiesto di accelerare il processo di identificazione degli operatori sanitari in prima linea in modo che l’esercizio sia completato in un’altra settimana

Si stima che circa un crore di operatori sanitari in prima linea riceverà la prima dose di vaccino COVID-19 ogni volta che sarà disponibile, con circa il 92% degli ospedali governativi e il 55% degli ospedali privati ​​in tutti gli stati e UT che forniscono dati che identificano i lavoratori, hanno detto fonti ufficiali.

Cinque vaccini candidati sono in fase avanzata di sviluppo in India, di cui quattro sono in fase II / III e uno è in fase di sperimentazione I / II.

Agli Stati è stato chiesto di accelerare il processo di identificazione degli operatori sanitari in prima linea, inclusi medici, studenti MBBS, infermieri e operatori ASHA, ecc., In modo che l’esercizio venga completato in un’altra settimana.

Leggi anche | I lavoratori in prima linea riceveranno prima il vaccino: Harsh Vardhan

Ha chiesto agli Stati di pianificare e mappare le sessioni di vaccinazione in cui gli operatori sanitari saranno vaccinati durante la prima fase e mappare le risorse umane tra i dipartimenti che potrebbero essere impiegate per le sessioni di vaccinazione per la verifica dei beneficiari, la gestione della folla e il coordinamento generale.

Il primo ministro Narendra Modi incontrerà i capi ministri e altri rappresentanti degli stati e dei territori sindacali martedì in videoconferenza per discutere la strategia di distribuzione del vaccino, hanno detto fonti.

“Circa il 92% di tutti gli ospedali governativi e il 55% di tutti gli ospedali privati ​​di tutti gli Stati e UT hanno fornito dati. Il resto dei dettagli arriverà in un’altra settimana. Abbiamo chiesto agli Stati di accelerare il processo “, ha detto una fonte ufficiale.

Leggi anche | Serum Institute of India per concentrarsi sulla fornitura di vaccino COVID-19 in primo luogo in India

Il vaccino anti-coronavirus, una volta disponibile, sarebbe distribuito nell’ambito di uno speciale programma di inoculazione COVID-19, utilizzando i processi, la tecnologia e la rete dell’attuale Universal Immunization Program (UIP). Funzionerebbe parallelamente all’UIP.

Il Centro, con l’aiuto dei governi dello Stato e dell’UT, ha avviato il processo di identificazione di circa 30 crore di beneficiari prioritari a cui sarebbe stata somministrata la dose di vaccino nella fase iniziale, hanno detto le fonti.

Il governo ha delimitato quattro categorie che includono circa 1 crore di professionisti sanitari tra cui medici, studenti MBBS, infermieri e lavoratori ASHA, ecc., Intorno a due crore di lavoratori in prima linea, compresi i lavoratori delle corporazioni municipali, personale della polizia e delle forze armate, circa 26 crore di persone di età superiore ai 50 anni e una categoria speciale di quelli al di sotto dei 50 anni con comorbilità e che richiedono cure specialistiche.

L’attuale piattaforma digitale del Ministero della Salute eVIN, che viene utilizzata per l’UIP, viene potenziata per la distribuzione e la consegna del vaccino COVID-18, attraverso la quale verranno inviati SMS ai destinatari che informano l’ora, la data e il luogo per ottenere gli scatti e collegarli digitalmente e anche seguirli, avevano detto in precedenza fonti.

Ogni persona nell’elenco delle vaccinazioni sarebbe stata collegata alle proprie carte Aadhar per evitare duplicazioni e per rintracciare i beneficiari. Tuttavia, nel caso in cui una persona non abbia una carta Aadhar, è possibile utilizzare un’identità con foto del governo, hanno detto le fonti.

Cinque vaccini sono in diverse fasi di sperimentazione clinica in India con il Serum Institute of India che conduce la sperimentazione di fase 3 del vaccino Oxford-Astrazeneca COVID-19 mentre il vaccino Bharat Biotech e ICMR sviluppato internamente ha già avviato la sperimentazione clinica di fase III.

Il vaccino sviluppato internamente da Zydus Cadila ha completato la sperimentazione clinica di fase -2 nel paese.

I laboratori del dottor Reddy inizieranno presto le sperimentazioni cliniche di fase 2 e 3 combinate del vaccino russo COVID-19 Sputnik V in India. Biological E. Ltd ha avviato le prime sperimentazioni umane di fase 1 e 2 del suo candidato vaccino COVID-19.

Il ministro della Sanità dell’Unione Harsh Vardhan aveva affermato che un vaccino COVID-19 sarà probabilmente disponibile entro il primo trimestre del 2021.

Aveva detto che il Centro stima di ricevere e utilizzare 40-50 dosi di vaccino COVID-19 coprendo circa 25 crore di persone entro luglio del prossimo anno.

La priorità dei gruppi per il vaccino COVID-19 si baserà su due considerazioni chiave: il rischio professionale e il rischio di esposizione all’infezione e il rischio di sviluppare malattie gravi e aumento della mortalità, aveva detto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2018. 99CoronaVirus.com. Designed by 99CoronaVirus.com.