Dicembre 1, 2020 0

Coronavirus: Coronavirus England: “Tenuous evidence” dietro il blocco, afferma IEA

Coronavirus: Coronavirus England: “Tenuous evidence” dietro il blocco, afferma IEA

La decisione di Number 10 di tenere chiusi i pub ei ristoranti inglesi quando il resto del paese riaprirà mercoledì si è basata su prove “deboli”, ha avvertito un think-tank.

Un rapporto dell’Istituto per gli affari economici (IEA) ha affermato che gli studi utilizzati per fare la mossa finanziariamente paralizzante erano “spesso obsoleti” e basati su ricerche condotte in Asia durante i primi giorni della pandemia.

Secondo l’AIE, non hanno tenuto conto delle misure di controllo delle infezioni “Covid-secure” che la maggior parte dei pub e dei ristoranti britannici ha adottato in estate, quando il Regno Unito ha goduto di una pausa nella trasmissione.

Christopher Snowdon, capo dell’economia dello stile di vita presso il think-tank e autore del rapporto, ha accusato i ministri di “mettere insieme una manciata di studi” per dare alla loro decisione una “patina di scienza”.

La stragrande maggioranza dell’Inghilterra – il 99% – dovrebbe essere collocata nel livello due o tre dal 2 dicembre, con solo l’isola di Wight, la Cornovaglia e le isole di Scilly che entreranno nella fascia più leggera al termine del blocco nazionale.

Nel Livello Tre tutti i pub, ristoranti e caffè devono chiudere ad eccezione dei servizi da asporto, mentre nel Livello Due pub e bar possono rimanere aperti solo se offrono “pasti sostanziosi”.

Tuttavia, le palestre, le chiese e i parrucchieri possono rimanere aperti, anche nella fascia più severa.

L’AIE ha sostenuto che nessuna delle prove citate da SAGE – i consulenti scientifici di Number 10 – supporta, o addirittura affronta, il motivo per cui un pasto sostanzioso con una bevanda alcolica impedirebbe la trasmissione del Covid.

La decisione di Number 10 di tenere chiusi i pub ei ristoranti inglesi quando il resto del paese riaprirà mercoledì si è basata su prove “ deboli ”, ha avvertito un think-tank (file)

Non hanno preso in considerazione le misure di controllo delle infezioni `` Covid-secure '' che la maggior parte dei pub e dei ristoranti britannici ha adottato durante l'estate, quando il paese ha goduto di una pausa nella trasmissione, secondo l'AIE (inclusi schermi di plastica ai banconi dei pub)

Non hanno preso in considerazione le misure di controllo delle infezioni “ Covid-secure ” che la maggior parte dei pub e dei ristoranti britannici ha adottato durante l’estate, quando il paese ha goduto di una pausa nella trasmissione, secondo l’AIE (inclusi schermi di plastica ai banconi dei pub)

Il signor Snowdon ha detto: ‘Nei suoi sforzi per giustificare il bombardamento a tappeto dei pub della nazione, SAGE ha messo insieme una manciata di studi per dargli la patina di scienza.

Nessuno degli studi suggerisce che i pub o i bar siano particolarmente pericolosi, molti di loro non menzionano affatto i pub o i bar e la maggior parte di essi riguarda focolai in Asia nei primi giorni della pandemia quando c’era poco o nessun allontanamento sociale .

‘SAGE si rifiuta di riconoscere il calo delle infezioni in luoghi come Manchester e Newcastle secondo le vecchie regole di secondo livello.

‘Non tentano nemmeno di giustificare il piano di richiedere che i pasti siano serviti con bevande.

‘Questa politica da sola porterà alla chiusura inutile di migliaia di “pub bagnati” e altri luoghi autorizzati, come sale da biliardo e casinò.

Le aziende che potrebbero operare in sicurezza saranno costrette a licenziare la loro forza lavoro e ad accettare sovvenzioni statali per restare inattive. Chi trae vantaggio da una simile distruzione intenzionale?

Venerdì scorso il governo ha pubblicato un documento politico che giustifica la sua attenzione al settore dell’ospitalità nel nuovo sistema di livelli post-blocco.

Indicava quattro tipi di prove, che l’IEA ha definito “tenue” e ha affermato “hanno scarsa rilevanza per i pub in Gran Bretagna oggi”.

Gran parte delle prove sembrano obsolete – inclusa la descrizione del governo del “ contatto ravvicinato, prolungato, al chiuso, faccia a faccia ” in spazi scarsamente ventilati e / o affollati – e non ha alcuna somiglianza con il settore dei pub britannici oggi, il rapporto disse.

Da luglio, i regolamenti e le contromisure introdotte con la riapertura delle sedi hanno affrontato una serie di fattori di rischio.

Ad esempio, i clienti devono essere seduti mentre bevono e devono indossare maschere quando stanno in piedi o camminano.

I tavoli sono distanziati per evitare l’affollamento e le “attività rumorose” come la musica dal vivo non sono più consentite.

Sebbene la scarsa ventilazione, l’affollamento e le attività che producono più aerosol (ad esempio il canto) siano fattori di rischio per la trasmissione del Covid-19, non sono unici per l’ospitalità e non sono stati caratteristici dei luoghi di ospitalità nel Regno Unito da quando sono stati riaperti in estate.

Il rapporto diceva: “Le conclusioni tratte, ad esempio, da bar e locali notturni asiatici all’inizio della pandemia non ci dicono nulla sulla sicurezza dei bar e dei ristoranti britannici nel novembre 2020”.

Ha affermato che, se necessario, potrebbe essere imposta un’ulteriore regolamentazione, poiché la ventilazione può essere facilmente monitorata utilizzando misurazioni di CO2.

Potrebbe essere consentito e incoraggiato l’uso di birrerie all’aperto e aree pavimentate da pub e ristoranti.

Ci sono rischi che ulteriori restrizioni del settore dei pub aumentino le riunioni private non regolamentate in cui la trasmissione del virus è più facile, ha affermato l’AIE.

Il professor Rowland Kao, epidemiologo ed esperto di scienza dei dati presso l’Università di Edimburgo, afferma che la regola del pasto sostanziale cambia il contesto del bere e riduce la possibilità di attività che aumentano la trasmissione.

Ha detto a The che “poiché l’alcol tende a diminuire le inibizioni, questo significa anche che è più probabile che le persone facciano cose che aumentano la trasmissione mentre sono sotto quell’influenza – mangiare pasti sostanziosi di solito ha un effetto mitigante su quell’influenza”.

Tory Fury come “valutazione dell’impatto” dei nuovi livelli afferma che “NON è possibile” valutare il colpo per l’economia

Boris Johnson oggi ha insistito sul fatto che “ comprende ” l’entità della rabbia dei Tory per i nuovi livelli di coronavirus mentre ha finalmente pubblicato una valutazione dell’impatto delle misure, ma il documento afferma che è impossibile valutare il colpo economico.

Il primo ministro ha fatto appello ai suoi parlamentari ribelli per sostenere il nuovo sistema in un voto critico domani, poiché fino a 100 minacciano di sfidare la frusta e opporsi al piano.

Questa sera il governo ha rilasciato la sua valutazione sugli effetti economici e sociali della pandemia e la sua risposta. Ma il documento ha chiarito che non è possibile dire esattamente come i livelli colpiranno le aree locali, cosa che è stata una richiesta chiave dei conservatori. Ha anche insistito sul fatto che non c’era modo di quantificare le conseguenze dell’imposizione di cordoli più allentati, invece semplicemente sostenendo che sarebbe “intollerabile” consentire al NHS di essere sopraffatto.

La valutazione ha affermato che era “chiaro che le restrizioni al contenimento del COVID-19 hanno avuto impatti importanti sull’economia e sulle finanze pubbliche, anche se non è possibile prevedere con sicurezza l’impatto preciso di una specifica modifica a una specifica restrizione”.

Il capobanda dei ribelli Tory Mark Harper si è lamentato del fatto che le informazioni sono state rilasciate troppo tardi, appena 24 ore prima che i parlamentari prendessero una decisione. “Questa informazione è ciò su cui i ministri avrebbero dovuto insistere prima di prendere le loro decisioni, quindi sicuramente avrebbero potuto essere rese disponibili prima”, ha affermato.

Le fruste stanno cercando di parlare intorno ai 100 conservatori sull’orlo dell’ammutinamento, con la furia che solo l’1% dell’Inghilterra è stato messo nel livello più basso di restrizioni da mercoledì, con molte aree nel Livello 3 anche se ne hanno viste poche o niente infezioni. Sono già state offerte agevolazioni come una data di rinnovo di febbraio e più soldi per pub e ristoranti.

Ma le richieste di un ripensamento sono state rafforzate da ulteriori prove che l’epidemia nel Regno Unito si sta riducendo rapidamente, con solo 12.330 infezioni da Covid-19 registrate nel più basso numero di lunedì da settembre.

Durante una visita alla ditta farmaceutica Wockhardt presso la loro struttura nel Galles del Nord, il signor Johnson ha detto che il blocco dell’Inghilterra aveva tenuto la malattia sotto controllo con il numero R – una misura della velocità di diffusione del virus – inferiore a 1.

Ha detto: ‘Non possiamo permetterci di togliere il nostro piede dalla gola della bestia, per togliere il piede dal gas, non possiamo permetterci di lasciarlo fuori controllo di nuovo.

‘Il sistema di tiering è duro, ma è progettato per essere duro e per tenerlo sotto controllo. So che molte persone pensano di essere nel livello sbagliato e capisco la frustrazione delle persone.

“ Capisco in particolare la frustrazione del settore dell’ospitalità che ha sopportato così tanto e vissuto così tanto negli ultimi mesi, e faremo tutto il possibile, come abbiamo fatto, per proteggere e incoraggiare quel settore durante le settimane e mesi a venire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2018. 99CoronaVirus.com. Designed by 99CoronaVirus.com.