Dicembre 11, 2020 0

Coronavirus: Coronavirus | AstraZeneca utilizzerà parte del vaccino russo nelle sperimentazioni

Coronavirus:  Coronavirus |  AstraZeneca utilizzerà parte del vaccino russo nelle sperimentazioni

L’azienda farmaceutica ha affermato che gli adulti di età superiore ai 18 anni saranno arruolati negli studi.

La filiale russa del gigante farmaceutico AstraZeneca ha dichiarato venerdì che utilizzerà parte del vaccino Sputnik V fatto in casa dalla Russia in ulteriori studi clinici.

“Oggi annunciamo un programma di sperimentazione clinica per valutare la sicurezza e l’immunogenicità di una combinazione di AZD1222, sviluppato da AstraZeneca e Oxford University, e Sputnik V, sviluppato dall’istituto di ricerca russo Gamaleya”, ha affermato AstraZeneca in una dichiarazione pubblicata sul suo sito web in inglese e Russo.

Leggi anche: Felice dell’efficacia del vaccino Oxford-AstraZeneca: Adar Poonawalla

L’azienda farmaceutica ha affermato che gli adulti di età superiore ai 18 anni saranno arruolati negli studi.

Entrambi i jab AZD1222 e Sputnik V utilizzano vettori di adenovirus umani.

Leggi anche: Coronavirus | AstraZeneca, le sperimentazioni sui vaccini J&J tornano in pista negli Stati Uniti

Il Fondo russo per gli investimenti diretti, che ha finanziato lo sviluppo dello Sputnik V, ha dichiarato venerdì in una dichiarazione che il 23 novembre ha offerto ad AstraZeneca “di utilizzare uno dei due vettori del vaccino Sputnik V in ulteriori sperimentazioni cliniche del proprio vaccino”.

Tali prove dovrebbero iniziare prima della fine di quest’anno.

“Le combinazioni di diversi vaccini COVID-19 possono essere un passo importante nella generazione di una protezione più ampia attraverso una risposta immunitaria più forte e una migliore accessibilità”, ha affermato AstraZeneca nella sua dichiarazione.

Ha aggiunto che la cooperazione con il Gamaleya Research Institute – lo sviluppatore del jab Sputnik V – è “importante per esplorare il potenziale delle combinazioni di vaccini sbloccando sinergie nella protezione e accessibilità attraverso un approccio di portafoglio”.

La Russia è stata uno dei primi paesi ad annunciare lo sviluppo di un vaccino contro il coronavirus, che ha chiamato Sputnik V dopo il satellite dell’era sovietica.

La scorsa settimana la Russia ha avviato una campagna di vaccinazione pubblica su larga scala, offrendo inizialmente il vaccino a medici e altre persone in gruppi a rischio.

Sebbene il vaccino debba ancora completare la sua terza e ultima fase di sperimentazione, i suoi sviluppatori hanno affermato che i risultati degli studi ad interim hanno mostrato un’efficacia del 95%.

Il produttore di farmaci britannico-svedese AstraZeneca aveva precedentemente affermato che il suo vaccino era in media efficace al 70%.

Hai raggiunto il limite di articoli gratuiti questo mese.

I vantaggi dell’abbonamento includono

Il giornale di oggi

Trova la versione mobile-friendly degli articoli del quotidiano del giorno in un elenco di facile lettura.

Accesso illimitato

Divertiti a leggere tutti gli articoli che desideri senza limitazioni.

Raccomandazioni personalizzate

Un elenco selezionato di articoli che corrispondono ai tuoi interessi e gusti.

Pagine più veloci

Spostati agevolmente tra gli articoli mentre le nostre pagine si caricano istantaneamente.

Pannello di controllo

Uno sportello unico per visualizzare gli ultimi aggiornamenti e gestire le tue preferenze.

Riunione

Ti informiamo sugli sviluppi più recenti e più importanti, tre volte al giorno.

Supportare il giornalismo di qualità.

* I nostri piani di abbonamento digitale non includono attualmente l’e-paper, il cruciverba e la stampa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2018. 99CoronaVirus.com. Designed by 99CoronaVirus.com.