Dicembre 19, 2020 0

Coronavirus: Come un’epidemia di coronavirus ha preso d’assalto le spiagge settentrionali di Sydney

Coronavirus: Come un’epidemia di coronavirus ha preso d’assalto le spiagge settentrionali di Sydney

Sfortunatamente, la casa includeva almeno una persona contagiosa con COVID-19. Nella mattinata di ieri, NSW Health aveva identificato 23 persone nel cluster delle spiagge settentrionali come partecipanti all’Avalon Bowlo quel fatidico pomeriggio, mentre 15 persone hanno partecipato all’Avalon RSL due giorni prima. “Diverse” persone hanno partecipato a entrambe le sedi.

Ma ora entrambi i luoghi e l’intera regione delle spiagge sono bloccati, con i residenti che rischiano una multa di $ 1100 per aver lasciato le loro case se non per una ragione approvata, mentre NSW Health si sforza di evitare una disastrosa rinascita di COVID-19 che ha già spaventato Sydney e rovinato il Natale per molti famiglie colpite dal virus o colpite dalla rinnovata chiusura delle frontiere.

Le auto in coda fuori dalla clinica pop-up per i test COVID all’Avalon Bowlo sabato mentre l’epidemia si diffondeva.Credito:

La velocità dell’epidemia è stata rapida. Un caso tra i 38 ora collegati al cluster si è ammalato giovedì 10 dicembre. Il concerto di RSL ha avuto luogo la sera successiva e il concerto di bowlo due notti dopo, il 13 dicembre. Mercoledì 16 dicembre, un autista di furgone al lavoro all’aeroporto di Sydney è risultato positivo e da quel pomeriggio, anche i primi due casi di spiagge.

Quella sera, il ministro della Salute Brad Hazzard si è presentato ai media e ha rivelato che uno di quei casi era “lavorare in una band” che aveva suonato in molti RSL intorno a Sydney, incluso Avalon. Ha anche chiamato la band, Nothing Too Serious, che ha immediatamente messo i giornalisti sulle tracce dell’uomo e fatto infuriare i suoi compagni di band.

Giovedì all’ora di pranzo, tre casi erano diventati cinque, sollevando le sopracciglia tra coloro che erano strettamente collegati alle notizie. Nel CBD di Sydney una figura politica di alto livello, informata dal Araldo riguardo ai nuovi casi, si affrettò ad anticipare il volo di ritorno per Natale per timore che i premier interstatali nervosi chiudessero di nuovo i loro confini.

Sulle spiagge c’erano lunghe code alle cliniche pop-up, tra cui Michelle e Geoff Porter che erano stati al concerto di bowlo di Avalon domenica. “Stavo facendo le verticali, a un certo punto ho leccato il pavimento e ora non sono sicuro che fosse una buona idea”, ha detto il signor Porter al Araldo.

Altrove in città, tuttavia, la scena era decisamente baccanale. Al ristorante Ivy’s Uccello i commensali brindavano alla fine dell’anno lavorativo con buon champagne e tagliatelle all’astice. In una giornata appiccicosa e soleggiata, le feste natalizie in ufficio infuriavano fino a tarda sera.

Il premier Gladys Berejiklian con il ministro della Sanità Brad Hazzard, il ministro della polizia David Elliott e l'ufficiale capo della sanità Dr Kerry Chant.

Il premier Gladys Berejiklian con il ministro della Sanità Brad Hazzard, il ministro della polizia David Elliott e l’ufficiale capo della sanità Dr Kerry Chant.Credito:AAP

Ma all’interno del NSW Health era uno stato di cose molto più sobrio. Il team di 300 traccianti di contatti e centinaia di personale dipartimentale speravano in un tranquillo periodo di vacanza dopo un anno infernale. Ma tutto è evaporato.

“Il Natale è cancellato per me”, si è lamentato un insider del ministero. “Avevo appena ripreso i miei fine settimana e poi le spiagge del nord sono esplose. Sapevamo che poteva accadere ed eravamo preparati, ma penso che speravamo tutti di pattinare fino al 2021”.

Alle 14.30 del briefing di giovedì era chiaro che la situazione si stava deteriorando con l’accumularsi dei casi. Ancora più importante, i traccianti non avevano ancora idea di come il virus fosse arrivato alle spiagge settentrionali. Il test sulle acque reflue del 10 dicembre nell’area è stato negativo, sebbene entro mercoledì (16 dicembre) fosse positivo.

Il deputato locale James Griffin stava ammirando una scintillante spiaggia di Manly intorno alle 16:00 quando ha iniziato a ricevere una raffica di chiamate e messaggi di testo da Hazzard, che vive anche sulle spiagge. “Sembra piuttosto brutto”, ha avvertito il ministro della Salute.

Coles a Manly sabato dopo che il Premier ha annunciato che le spiagge del nord sarebbero state chiuse.

Coles a Manly sabato dopo che il Premier ha annunciato che le spiagge del nord sarebbero state chiuse.Credito:Renee Noytarger

Anche gli alti funzionari sanitari del NSW hanno trascorso gran parte del giovedì in riunioni di crisi con le compagnie aeree per violazioni delle procedure. Tredici membri dell’equipaggio su un volo LATAM Chile dal Sud America sono stati multati di $ 1000 ciascuno per aver lasciato il loro hotel Mascot e aver frequentato luoghi vicini.

Il direttore sanitario Kerry Chant ha incontrato il direttore dei servizi medici di Qantas, il dottor Ian Hosegood, nel tardo pomeriggio di giovedì. La posizione di Qantas è rimasta invariata; voleva che le compagnie aeree fossero in grado di gestire autonomamente gli accordi di quarantena per il loro personale e le esenzioni per il soggiorno dell’equipaggio.

Sabato il personale medico presso la struttura di test pop-up Avalon COVID-19.

Sabato il personale medico presso la struttura di test pop-up Avalon COVID-19.Credito:Nove

Mentre si incontravano, i casi sulle spiagge settentrionali stavano esplodendo. Intorno alle 18:00 il cluster era cresciuto fino a 17 e il team di comunicazione di NSW Health si stava affrettando a pubblicizzare il messaggio: i residenti dovevano rimanere a casa e sottoporsi a esami urgenti. I notiziari televisivi stavano già andando in onda.

Hazzard ha anche ottenuto un test COVID-19 quella notte – il secondo in circa due settimane – dopo aver mostrato sintomi di febbre da fieno. Il test è stato negativo ma ha anche cancellato i suoi piani di viaggio nel Queensland. “Spero di ottenere un rimborso dalla Virgin, se stai ascoltando”, ha detto ai giornalisti la mattina successiva.

Sempre in quella conferenza stampa di venerdì, un diffidente premier Gladys Berejiklian ha annunciato un giro di vite sui requisiti per l’equipaggio di volo; sarebbero contenuti in due hotel vicino all’aeroporto piuttosto che in 26 diversi hotel in giro per la città.

Caricamento in corso

Per i tracciatori di contatti nelle unità di sanità pubblica di Sydney, le restrizioni non potrebbero arrivare abbastanza presto. Sono mesi che ribollono frustrazioni che questi jet set internazionali erano il punto debole nelle difese COVID dello stato.

Non è stata tracciata una catena chiara tra i viaggiatori internazionali o i membri dell’equipaggio delle compagnie aeree e il cluster delle spiagge settentrionali. Ma entro sabato pomeriggio il professor Paul Kelly, l’ufficiale medico capo ad interim federale, era sicuro che lo sforzo fosse lo stesso di quello di un passeggero arrivato in quarantena in hotel il 1 ° dicembre.

“Quindi, in un certo senso, questo è il paziente zero”, ha detto. “C’è un divario lì. Non abbiamo identificato come quel virus sia arrivato all’Avalon RSL. Abbiamo un indizio però dall’oggi al domani sul caso leggermente precedente di Anytime Fitness. Quella persona si è ammalata il 10. Quindi ci stiamo avvicinando a colmando quel divario. “

Mentre Kelly parlava, l’ammasso di Avalon si attestava a 38 anni e cresceva, e 275.000 residenti delle spiagge del nord si stavano preparando a entrare in un duro blocco a causa della scadenza per la vigilia di Natale, ma senza garanzie.

Dal suo ufficio elettorale, James Griffin ha detto che poteva vedere molte persone “fare scorta” nei supermercati vicini. È stato deludente vedere il suo elettorato tornare in isolamento, ha detto, “ma se è quello che ci vorrà, è quello che dobbiamo fare”.

con Pallavi Singhal

Ricevi la nostra newsletter sull’aggiornamento del coronavirus

Rimani aggiornato sulle notizie che devi sapere relative alla pandemia. Inviato lunedì e giovedì. Registrati qui.

I più visti in nazionale

Caricamento in corso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2018. 99CoronaVirus.com. Designed by 99CoronaVirus.com.