Gennaio 14, 2021 0

Coronavirus: Biden riceve la seconda dose di vaccino contro il coronavirus

Coronavirus: Biden riceve la seconda dose di vaccino contro il coronavirus

Il presidente eletto Joe Biden ha ricevuto lunedì pomeriggio il secondo ciclo del vaccino contro il coronavirus Pfizer, mentre la sua inaugurazione il 20 gennaio si avvicina.

La seconda dose della vaccinazione di Biden arriva nove giorni prima della sua cerimonia di giuramento ridotta al minimo. Anche la vicepresidente eletta Kamala Harris è prevista per il suo secondo corso prima di assumere l’incarico.

Non è ancora chiaro quanto dell’inaugurazione consisterà in eventi virtuali – seguendo lo stile della Convenzione Nazionale Democratica dello scorso agosto – contro festeggiamenti di persona. Il solito tono celebrativo di un’inaugurazione presidenziale, con spettacoli musicali, gala in cravatta nera e sfilate, è apparso improbabile in mezzo a una pandemia, con crescenti numeri di morti, ospedali invasi e introduzioni di vaccini più lente del previsto.

Il presidente eletto ha detto al piccolo gruppo di giornalisti riuniti in un ospedale di Newark, in Del., Che non era preoccupato per un’inaugurazione all’aperto, nonostante la violenta assalto al Campidoglio la scorsa settimana da parte dei sostenitori di Trump e tassi di infezione da COVID record.

Joe Biden, a sinistra
Joe Biden riceve la sua seconda dose del vaccino contro il coronavirus a Newark, Del. (Susan Walsh / AP)

La vaccinazione di Biden arriva anche in mezzo alla crescente frustrazione espressa dal suo team per il coronavirus per l’incapacità dell’amministrazione Trump di mantenere la promessa di somministrare 100 milioni di dosi del vaccino entro la fine del 2020. I funzionari dell’amministrazione hanno successivamente ridotto quella promessa a 20 milioni. Tuttavia, sono stati somministrati solo poco più di 4 milioni di vaccini, mettendo a dura prova la squadra in arrivo con un altro gioco di recupero in un processo di transizione già ritardato.

Il team di Biden prevede di dettagliare una revisione del processo di distribuzione del vaccino entro la fine di questa settimana, che dovrebbe includere la decisione di rilasciare ogni dose disponibile del vaccino contro il coronavirus immediatamente dopo il suo insediamento. Questa strategia è una rottura netta con la politica del presidente Trump, che ha frenato metà della produzione interna di vaccini per garantire la disponibilità di seconde dosi.

“Tre o quattromila persone che muoiono al giorno sono oltre ogni limite”, ha detto Biden dopo aver ricevuto il suo colpo. Ha detto ai giornalisti che giovedì sarebbero arrivati ​​ulteriori dettagli sul suo piano.

Un membro del team di consulenza COVID-19 di Biden ha sottolineato alla CNN che la loro strategia non è in contrasto con le scadenze della seconda dose stabilite da Moderna e Pfizer, il che implica fiducia nella catena di fornitura del vaccino per il resto dell’anno.

Non è ancora chiaro come avverrebbe esattamente questo lancio accelerato, anche se a queste domande potrebbe essere data risposta entro la fine del mese.

Il vicepresidente Mike Pence e diversi membri di alto profilo del Congresso di entrambe le parti hanno già ricevuto e pubblicizzato le rispettive vaccinazioni. Trump, che ha contratto il coronavirus ad ottobre, non ha ancora ricevuto il vaccino. In precedenza – ed erroneamente – si è proclamato immune al virus dopo il ricovero al Walter Reed National Military Medical Center.

_____

Leggi di più da Yahoo News:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2018. 99CoronaVirus.com. Designed by 99CoronaVirus.com.